Che cos'è il power plater?

power plate
Viste le crescenti percentuali degli obesi in tutto il mondo industrializzato, si cerca di ideare nuovi progetti e situazioni che spingano a mangiare meno, ma soprattutto meglio. Ed il power plate è proprio una di queste invenzioni.

E' stato ideato dal PCRM, ovvero dal comitato dei medici per una Medicina Responsabile degli USA ed è un modo per calcolare le giuste porzioni quotidiane di nutrienti, dividendo il piatto in quattro settori. Diciamo che l'idea è nata specialmente per promuovere una sana alimentazione vegetariana, però può essere molto utile come idea di base per approviggionarsi delle classiche 5 porzioni al giorno di frutta e verdura.

I settori che comprende sono: frutta, cereali, legumi ed ortaggi, tutti gruppi alimentari che hanno solo effetti favorevoli sulla salute. Siccome, però, l'idea non fornisce indicazioni precise sulle quantità da utilizzare, quindi sull'apporto calorico, va usato più che altro come promemoria.

Via | Scienzavegetariana
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail