Benessereblog Alimentazione Cibi e bevande Pizza senza glutine: le 3 migliori ricette per farla in casa

Pizza senza glutine: le 3 migliori ricette per farla in casa

Pizza senza glutine: le 3 migliori ricette per farla in casa

Fonte immagine: Foto di neciodesalida da Pixabay

Quali farine usare per la pizza senza glutine? Ed esattamente, cosa non deve contenere una pizza gluten free? La pizza senza glutine è ormai presente nei menu di moltissimi ristoranti in Italia e all’estero. Si tratta di un tipo di pizza preparata con un particolare impasto, adatto per le persone che soffrono di celiachia e che, per via della loro condizione, non possono assumere dei prodotti contenenti del glutine.

Dal momento che la pizza tradizionale è generalmente realizzata con la farina di frumento, e dal momento che questa contiene naturalmente glutine, per coloro che non possono assumere questa sostanza esistono delle varianti altrettanto gustose e saporite.

In questo articolo vedremo, ad esempio, come preparare la pizza senza glutine fatta in casa, e scopriremo anche quali sono i segreti per creare un impasto davvero perfetto.

Pizza senza glutine: quali farine usare?

Fonte: Foto di Rudy and Peter Skitterians da Pixabay

Perché rinunciare alla pizza se, dopo aver notato i classici sintomi della celiachia e dopo aver eseguito i principali esami per la celiachia, abbiamo scoperto di non poter più mangiare il glutine? Esistono alternative golose che possiamo portare sulle nostre tavole.

Quando si prepara la pizza, non basta prendere una farina qualsiasi, aggiungere acqua e lievito e iniziare a impastare. Sia che si tratti di una pizza per celiaci, sia che si tratti di una pizza tradizionale, tutto sta nell’equilibrio fra gli ingredienti, a maggior ragione se decidiamo di preparare un impasto senza glutine.

In tal caso, bisognerà scegliere le farine in base alle specifiche caratteristiche, optando per dei mix che consentano di ottenere una buona lievitazione e che contengano elementi addensanti (fondamentali vista la mancanza del glutine).

La buona notizia è che in commercio è già possibile trovare dei mix di farine gluten free, preparati appositamente per permetterti di cucinare pizze, dolci, torte e altre prelibatezze senza glutine. Si tratta di prodotti versatili e utili soprattutto per chi è alle prime armi in cucina.

Se però intendi preparare in casa il tuo mix di farine senza glutine, ricorda sempre che ogni farina ha il suo determinato utilizzo, per cui non puoi sceglierne una a caso, ma dovrai conoscere dosi e proporzioni.

Inoltre, i vari ingredienti devono essere impiegati a temperatura ambiente, e bisognerà setacciare quelli in polvere per evitare che si formino dei fastidiosi grumi. Infine, ricorda che gli impasti senza glutine necessitano di un tempo di lievitazione un tantino più lungo rispetto al normale. Potresti anche lasciare il tuo impasto a riposare in forno con la luce accesa per un intero pomeriggio, per una migliore lievitazione.

Sembra tutto molto complicato, vero? In realtà non lo è affatto! Con i nostri consigli, vedrai che preparare la tua pizza fatta in casa sarà più semplice di quanto pensi! Scopriamo dunque quali sono le ricette per la tua “serata pizza e birra” (rigorosamente senza glutine) con gli amici!

Scopri cosa possono mangiare i celiaci e quello che, invece, dovrebbero evitare, secondo le indicazioni dell’AIC, Associazione Italiana Celiachia.

Ricetta della pizza senza glutine

pizza senza glutine
Fonte: Foto di PublicDomainPictures da Pixabay

Per preparare la prima ricetta utilizzeremo un mix di farine senza glutine ad hoc. Al supermercato o in farmacia potrai trovarne di diverse aziende. Scegli sempre quelle per te più affidabili e quelle che contengono gli ingredienti migliori. Vediamo quali sono gli ingredienti per preparare la nostra pizza gluten free!

  • 450 grammi di miscela di farine senza glutine per pizza
  • 8 gr Lievito di birra fresco
  • 1 Cucchiaio di Olio
  • Un Cucchiaino di Sale
  • 1 Cucchiaino di Miele
  • 400 grammi di acqua a temperatura ambiente

Come preparare l’impasto

Hai di fronte tutti gli ingredienti? Benissimo, a questo punto procediamo con la preparazione dell’impasto. Versa in una ciotola il lievito, l’acqua e il miele e amalgama gli ingredienti con una forchetta. Quindi, lascia riposare per qualche minuto. Dopodiché versa la farina e continua a mescolare con la forchetta. Aggiungi l’olio e infine il sale.

Questo ingrediente andrà aggiunto alla fine della preparazione poiché generalmente inibisce o blocca l’azione del lievito, per cui sarà molto meglio aggiungerlo quando tutti gli altri ingredienti si saranno già ben amalgamati fra loro.

A questo punto potrai cominciare a impastare finché non avrai ottenuto un panetto di pasta per pizza. Lascia riposare in una ciotola coperta da riporre nel forno spento per almeno 3 ore. Dopodiché, potrai riprendere il tuo impasto e dividerlo in altri panetti (in base a quanto vuoi che sia grande la tua pizza). Stendi l’impasto dentro una teglia e coprila con un canovaccio. Lascia riposare per altri 30 minuti, durante i quali potrai prendere tutti gli altri ingredienti per condire la pizza.

È il momento di passare alla cottura! Preriscalda il forno a 220 grandi e inforna la pizza condita solamente con il pomodoro. Lascia cuocere per una decina di minuti, dopodiché aggiungi gli altri condimenti. Inforna nuovamente per almeno altri 5 minuti, fino a cottura ultimata. Quando sarà pronta, trasferiscila su un piatto, aggiungi un filo d’olio, il basilico et voilà, ecco preparata la tua pizza gluten free!

Focaccia senza glutine

Fonte: Foto di Lucio Alfonsi da Pixabay

Preferisci preparare una focaccia al posto della pizza? Devi sapere che il procedimento è ancora più semplice. Vediamo quali sono gli ingredienti necessari e come procedere.

  • 500 g di mix di farine gluten free
  • 425 ml di acqua
  • 25 ml di olio Evo
  • 20 g di lievito di birra
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di miele.

Hai preso tutto l’occorrente? Perfetto, allora mettiamoci ai fornelli!

Come preparare l’impasto per la focaccia senza glutine

Innanzitutto prepariamo l’impasto. Anche questa volta bisognerà unire in una ciotola il lievito, l’acqua e il miele. Mescola tutto e lascia riposare per una manciata di minuti. Nel frattempo, prepara la farina e versala successivamente nella ciotola precedente, continuando a mescolare.

Aggiungi l’olio e il sale, continua a impastare finché non avrai ottenuto un panetto di pasta per pizza. E’ il momento del riposo. Lascia lievitare l’impasto per 3 ore, dopodiché stendilo su una teglia rotonda o rettangolare e prepara la tua focaccia. Picchietta la superficie con le dita in modo da formare dei “buchi” (o per meglio dire degli “avvallamenti“) e stendere meglio l’impasto. Metti il tutto a riposare in forno spento per un’altra oretta.

Trascorso questo lasso di tempo potrai condire la focaccia con del rosmarino o dell’origano, del sale grosso e tutto ciò che più ti piace.

Inforna e fai cuocere (nella parte bassa del forno) per almeno 15 minuti a 180 gradi. Quando il bordo della focaccia sarà diventato croccante, metti la teglia nella parte centrale del forno e prosegui la cottura per 20 minuti. A questo punto la focaccia sarà pronta, sfornala, lasciala raffreddare e gustala!

E se al posto della focaccia preparassimo del pane senza glutine?

Pizza senza glutine: la ricetta fatta in casa

Fonte: Foto di Paweł Maryniak da Pixabay

Infine, vediamo una ricetta per la pizza senza glutine fatta in casa che non richiede l’utilizzo dei famosi mix di farine del supermercato. In questo caso useremo della farina di riso e dell’amido di mais. Vediamo quali sono gli ingredienti necessari e il procedimento da seguire.

  • 400 grammi di farina di riso
  • 500 g di amido di mais
  • 1 cucchiaino di miele
  • 400 ml di acqua
  • 1 cucchiaino di sale
  • Lievito di birra fresco (30 g)
  • Olio extravergine d’oliva (2 cucchiai pieni).

Prepariamo la pasta per la pizza

Setaccia la farina e l’amido di mais, e disponi questi due ingredienti in una ciotola abbastanza grande, formando una fontana con un buco al centro. In una ciotolina a parte sciogli il lievito di birra con un bicchiere di acqua tiepida e il miele. Mescola con un cucchiaino facendo amalgamare tutti gli ingredienti.

In un’altra ciotolina sciogli il sale in un bicchiere d’acqua e aggiungi l’olio mescolando per bene. Nella ciotola con la farina, versa prima il lievito con il miele, mescola aiutandoti con una forchetta, quindi aggiungi l’altra acqua con sale e olio. Ricorda che il sale va aggiunto alla fine della preparazione per evitare di bloccare la lievitazione.

A questo punto dovresti aver ottenuto un impasto appiccicoso. Lavoralo con le mani impastando e – se necessario – aggiungendo una spolverata di farina finché non avrai ottenuto una consistenza abbastanza morbida e liscia.

Forma una palla e riponila in una ciotola abbastanza grande dove lascerai l’impasto a lievitare, non prima di aver spolverato un pochino di farina sul fondo.

Copri la ciotola con un canovaccio e metti il tutto dentro al forno spento. Attendi il tempo della lievitazione (circa 2 o 3 ore), quindi potrai preparare la tua pizza con i condimenti che preferisci.

Ungi una teglia con dell’olio e stendi l’impasto. Lascia lievitare per altri 30 minuti, dopodiché aggiungi la salsa di pomodoro e un filo d’olio. Inforna per 10 minuti a 200 gradi. A questo punto potrai condire la pizza a tuo piacimento. Rimetti la teglia in forno e attendi per altri 5/10 minuti fino a cottura ultimata.

Qui per te tante altre ricette gluten free: buon appetito!

Seguici anche sui canali social