Caffè in gravidanza, berne troppo aumenta il rischio obesità nei bambini

Superare i tre caffè al giorno, durante la gravidanza, può essere pericoloso per la salute del nascituro.

Pregnant woman drinking coffee. Aerial close up view.

Il caffè in gravidanza non è vietato, ma bisogna berlo con moderazione. Secondo una nuova ricerca, cui stanno lavorando i Centri di ricerca francesi, svedesi e norvegesi e che su questo hanno pubblicato un loro lavoro sul British Medical Journal, consumare caffè in gravidanza aumenta il rischio obesità nei bambini

Non è stato ancora chiaramente dimostrato se la caffeina sia la causa diretta del sovrappeso, ma la relazione, da sola, ha spinto i ricercatori a incoraggiare una maggiore cautela nel berlo in gravidanza.

Durante lo studio sono state coinvolte quasi 51mila donne incinte. Quali sono stati i risultati? I bambini nati da madri che hanno consumato caffeina durante la gravidanza hanno avuto un rischio maggiore di essere sovrappeso in età prescolare e scolare. A cinque anni la percentuale di bambini in sovrappeso o obesi era maggiore del 5% nel gruppo le cui madri avevano il più alto consumo di caffeina.

Indicativamente le donne in attesa non dovrebbero consumare più di 300 milligrammi di caffeina al giorno, equivalenti a tre tazze di caffè da 1,5 dl ciascuna o sei tazze di tè nero da 2 dl ciascuna. Diciamo la verità: bere più di tre caffè al giorno non va bene a prescindere dallo stato interessante. Come sempre, la moderazione è sempre la strada migliore, motivo in più durante i nove mesi.

  • shares
  • +1
  • Mail