Benessereblog Alimentazione Cena fuori, ma sei a dieta? Segui queste 7 regole per non sgarrare

Cena fuori, ma sei a dieta? Segui queste 7 regole per non sgarrare

Cena fuori, ma sei a dieta? Segui queste 7 regole per non sgarrare

Per chi segue una dieta dimagrante, cenare al ristorante o in un pub può rivelarsi un vero e proprio incubo. Spesso, infatti, i nostri piatti preferiti nascondono ingredienti ben poco dietetici o salutari, che potrebbero mettere a rischio la nostra linea. Ma, a volte, a creare problemi è più il disagio psicologico che i cibi in sé: per questo, si rischia di trasformare un’occasione di svago in un momento terribile, caratterizzato da ansia e stress.

La realtà è che è possibile cenare fuori anche quando si è a dieta, evitando così di rovinare la propria serata in compagnia e, soprattutto, di sentirsi in colpa il giorno dopo.

Ma quali sono le regole da seguire? Come evitare di sgarrare quando si mangia al ristorante o ad un pub e si è a dieta?

Cena fuori, ma sei a dieta? Segui queste 7 regole per non sgarrare

Mangia normalmente durante la giornata

É importante mangiare normalmente durante la giornata, in modo da evitare di arrivare affamati al ristorante. Così facendo, sarà più semplice ordinare il piatto migliore ed evitare di mangiare tutto ciò che arriverà al proprio tavolo, dal pane alle patatine, dai grissini al dolce. In sostanza, si riuscirà a mangiare ciò che si desidera e di cui si ha realmente bisogno.

Leggi attentamente il menu

Prima di ordinare, è importante leggere attentamente il menu, per capire quali sono i piatti più consigliati se si vuole perdere peso. Da preferire, chiaramente, pietanze cotte al forno o alla griglia, bollite o al vapore, in modo da evitare ciò che è fritto ed ipercalorico.

Cosa fare se si ha il dubbio che il cuoco possa esagerare, ad esempio, con olio e sale? Meglio non essere timidi: è importante formulare le proprie richieste al personale di sala, in modo da non trovarsi di fronte ad un piatto preparato in modo salutare ma ricco di condimenti poco dietetici.

Ordina in modo intelligente

Scegliere con attenzione cosa mangiare è fondamentale: questo, però, non significa rinunciare a qualsiasi cibo sconsigliato a dieta, anzi! Uno sgarro può essere tollerato: se ad esempio adori sia le patatine fritte che il dolce, scegli una delle due cose e rinuncia all’altra. La ordinerai la volta successiva!

Prediligi alimenti di stagione e naturali

Quando si è al ristorante, ma anche quando si cucina a casa propria, è sempre meglio prediligere piatti che includono alimenti freschi di stagione e al naturale.

Scegli un piatto ben bilanciato

Chi ha detto che al ristorante non è possibile farsi preparare un piatto bilanciato? Anzi, possiamo dire che non c’è nulla di più semplice! Sappiamo che un piatto bilanciato dovrebbe contenere verdure, proteine magre, carboidrati e grassi sani: partendo da questo presupposto, che avrai sicuramente fatto tuo se sei a dieta, sarà estremamente facile ordinare una pietanza gustosa e a prova di dieta.

Non esagerare con le porzioni

Meglio non esagerare con le porzioni: dopo aver scelto i piatti con gli ingredienti più sani e meno calorici, sarà importante fare attenzione anche alle quantità. Se si nota che in quel ristorante le porzioni sono un po’ esagerate, è bene richiedere al personale una portata più piccola, o magari condividere la propria con qualcuno!

Mangia lentamente

In ultimo, un consiglio fondamentale: mangiare lentamente. In questo modo, non solo si agevoleranno le chiacchiere al tavolo, ma soprattutto ci si sentirà sazi prima, così da evitare ulteriori aggiunte e tentazioni.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Dieta Dukan, ricette per ogni fase
Alimentazione

Scopri le ricette della dieta Dukan, da seguire se vuoi perdere peso e tornare in forma, a patto di consultarti prima con il tuo medico curante.