Psicologia, come sconfiggere i sensi di colpa

Sensi di colpa: quanti di voi devono farci i conti quasi ogni giorno?

Soffrire di sensi di colpa

Soffrire di sensi di colpa è una cosa davvero molto spiacevole. Spesso la persona si sente infatti colpevole per qualcosa che ha fatto, qualche norma che ha violato, qualche danno (vero o presunto) che avrebbe arrecato ad un'altra persona. Le ragioni che possono provocarlo son davvero moltissime. Naturalmente non stiamo parlando di quei sensi di colpa “normali”, quelli che – in certe situazioni – ci permettono di riparare ad un errore fatto. In tal caso, il senso di colpa altro non è che una sensazione di disagio, sensazione che ci “rimprovera” nel momento in cui facciamo qualcosa che va contro il nostro codice morale.

In questo caso stiamo invece parlando di sensi di colpa che, a lungo andare, possono essere deleteri e distruttivi per il nostro benessere. Sensi di colpa che ci fanno sentire inadeguati, sbagliati, indegni di fronte a situazioni spesso in realtà del tutto normali e comprensibili. Tutto ciò, provoca una sensazione di irrequietezza, di ansia e di angoscia che ci accompagna anche per intere giornate. Come fare quindi a fronteggiare questo problema, ed a combatterlo?

Sensi di colpa, come superarli


I sensi di colpa purtroppo non possono essere eliminati da un giorno all’altro. Il solo modo per riuscire ad affrontarli in maniera efficace è parlarne, anche e soprattutto con sé stessi, o per meglio dire, con il proprio implacabile "giudice interiore". L'introspezione e la razionalità sono le parole chiave necessarie per combattere i sensi di colpa. Soffermatevi a ragionare, cercate di comprendere se davvero la colpa per un determinato “fatto” debba ricadere proprio su di voi, pensate in maniera lucida, non fatevi soggiogare da quella voce che continua ad attribuirvi la responsabilità di ogni cosa.

Detto questo, durante questo processo dovrete analizzare l’entità della vostra presunta “colpa”. Quanto è grande il danno arrecato? Qualora sia possibile e necessario, cercate di riparare, in caso contrario, tenete bene a mente che siete delle persone umane, e in quanto tali avete tutto il diritto di commettere degli errori (sempre che di errori si tratti davvero). In quanto umani però, avete la facoltà di imparare dall’errore che avete commesso e potrete evitare di commetterlo nuovamente.

Non aspettatevi di essere "perfetti" ed impeccabili, ridimensionate le aspettative che avete nei vostri confronti e vedrete che anche il vostro “giudice interiore” inizierà pian piano a diventare più indulgente nei vostri confronti.

Foto | da Pinterest di IdeaSmith

  • shares
  • Mail