Pranzo di Natale: meglio il pesce e le verdure del cotechino e della carne

pesce frescoPronti per il pranzo di Natale? Con un po' d'attenzione è possibile presenziare pranzi e cene delle feste, senza però strafare, perché l'organismo risente delle abbuffate. I menù a base di carne e grasso a cui siamo abituati sono l'eredità di un periodo storico di povertà alimentare, in cui la carne si mangiava soltanto il giorno di Natale. Oggi, invece, il nostro regime alimentare e il nostro stile di vita sono poco salutari durante tutto l'anno, quindi si potrebbe approfittare delle festività per mangiare meglio.

Secondo la Società italiana dell'Obesità, si puà trasformare il pranzo di Natale in un'abbuffata intelligente, basta solo un po' d'attenzione e la scelta dei cibi giusti, per abbondare senza danni per l'organismo e senza togliere il piacere al palato.

Un primo passo da fare è quello di scegliere il pesce fresco al posto dei classici cotechino e zampone, e preparare un menù a base di pesce pregiato invece che uno a base di carne. I più originali e coloro che ci tengono di più alla salute, potranno optare per un pranzo di Natale vegetariano: a tal proposito i cugini di Ecoblog ci invitano a seguire un menù senza carne per un pranzo di Natale che fa bene all'organismo e fa bene all'ambiente.

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: