• Benessereblog
  • Bocca
  • Lavare i denti prima di andare a dormire: il 13% dei bambini non lo fa

Lavare i denti prima di andare a dormire: il 13% dei bambini non lo fa

Lavare i denti prima di andare a dormire: il 13% dei bambini non lo fa

In Italia il 13% dei ragazzi non lava i denti prima di andare a dormire. Ecco cosa spiegano gli esperti.

In Italia l’igiene orale non sembra essere presa molto sul serio dai bambini e dai giovanissimi, o almeno questo è ciò che emerge da una nuova indagine commissionata da Unilever nell’ambito di un progetto promosso da Mentadent e dall’Associazione nazionale dentisti italiani (Andi) e Fondazione Andi.

Dall’indagine condotta su un campione di 4000 bambini ed i loro genitori è infatti emerso che il 13% dei ragazzi non lava i denti la sera, il 22% dei genitori permette ai figli di andare a letto senza prima aver lavato i denti, e un sorprendente 9% permette ai figli di non lavare i denti come se fosse un premio o una ricompensa.

Il nuovo progetto promosso da Mentadent per contrastare questa tendenza è stato impostato sul metodo dei 21 giorni, secondo il quale per riuscire a introdurre una nuova abitudine nella nostra routine basta metterla in pratica per 21 giorni. Ebbene, proprio questo metodo avrebbe portato dei benefici per quanto riguarda l’igiene dentale dei partecipanti, con progressi che riguardavano soprattutto i bambini di età compresa tra i 7 e i 9 anni, i quali hanno iniziato a lavare i denti con più regolarità e più frequentemente (anche due volte al giorno).

Sensibilizzare le famiglie e i loro bambini riguardo all’importanza di una corretta igiene orale significa contribuire alla formazione di future generazioni di adulti con denti più sani, con tutti i vantaggi che un tale risultato può comportare. Un obiettivo che richiede lo sforzo congiunto di tutti gli attori in campo: gli odontoiatri con le associazioni nazionali e sovranazionali, l’istituzione scolastica e le aziende

ha spiegato il presidente nazionale Andi, Carlo Ghirlanda, alle cui parole si aggiungono quelle di Cristiano Gallotta, Head of Oral care della Unilever Italia, che spiega che sin da piccoli è necessario instaurare delle abitudini corrette e sane per quanto riguarda la propria igiene orale:

Ed è per questo che, nonostante il momento difficile che tutto il Paese e il mondo sta affrontando, non abbiamo voluto mettere un freno alle attività, anzi abbiamo cercato una soluzione efficace per contribuire a promuovere l’educazione alla prevenzione nelle case degli italiani.

Per maggiori dettagli e informazioni sulla corretta igiene orale, visitate il sito web www.sorrisiprevidenti.com.

via | AdnKronos
Foto di Lubov Lisitsa da Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog