Morto un uomo che mangiava solo caramelle alla liquirizia

In America un uomo di 52 anni è morto perchè mangiava solo caramelle alla liquirizia

Morto un uomo che mangiava solo caramelle alla liquirizia

Si può morire perché si mangia troppa liquirizia? La risposta è si! Negli Stati Uniti accadono cose davvero assurde e un uomo di 52 anni è morto perché da settimane si alimentava solo con caramelle alla liquirizia. L’assunzione massiccia di liquirizia ha fatto aumentare la concentrazione di acido glicirrizico nel sangue fino a provocarne la morte.

Il caso di quest’uomo, per fortuna più unico che raro, è stato pubblicato sul New England Journal of Medicine dai medici del Brigham and Women’s Hospital, del Massachusetts General Hospital, e dell’Harvard Medical School di Boston. Dopo un’attenta analisi i medici hanno dedotto che l’alta concentrazione di acido glicirrizico ha provocato ipertensione, ipopotassiemia, alcalosi metabolica, aritmie fatali e insufficienza renale. Questo mix è stato fatale e quando l’uomo si è sentito male, i medici, nonostante le cure tempestive, non sono riusciti a salvarlo.

A risultare fatali sono stati i bassissimi livelli di potassio, causati proprio dall’acido glicirrizico contenuto nella liquirizia. In ospedale i medici hanno fatto di tutto per alzare il potassio ma non c’è stato nulla da fare e l’uomo è morto dopo sole 36 ore.

La liquirizia è un alimento che a basse dosi è innocuo, ma di cui non si può abusare. La liquirizia fa aumentare la pressione del sangue e quindi se si soffre di ipertensione non va mai assunta, in nessuna tipologia, neanche sottoforma di caramelle. Se si soffre di pressione bassa può aiutare ad alzarla, ma anche in questo caso è bene non esagerare per evitare scompensi.

Foto di Nat Aggiato da Pixabay
via | vanityfair

  • shares
  • Mail