Covid-19, gli effetti indiretti sul nostro benessere

La diffusione del Covid-19 sta influenzando il nostro benessere su molti livelli. Ecco cosa emerge da un sondaggio.

Covid 19 effetti indiretti

La pandemia di Covid-19 che stiamo affrontando sta influenzando il nostro benessere su molteplici livelli. Sul piano finanziario, il lockdown ha causato senza dubbio non pochi problemi a tante famiglie del mondo, e ciò è collegato ai problemi emotivi e psicologici che inevitabilmente ne derivano. Un nuovo sondaggio condotto negli Stati Uniti e pubblicato sulla rivista Pediatrics ha voluto analizzare i livelli di benessere fisico e mentale dei genitori e dei loro figli.

Sebbene i risultati siano lo specchio di quanto accade in America in questo momento, vale la pena di esaminare quali sono gli effetti indiretti del Covid-19 che, in qualche modo, hanno investito anche le nostre vite.

Dal sondaggio condotto su un campione di genitori degli Stati Uniti sarebbe emerso che le famiglie sono particolarmente colpite da fattori di stress connessi ai cambiamenti registrati sul posto di lavoro, a scuola e negli asilo nido. Tali cambiamenti non solo incidono sulle finanze, ma anche sulle reti di supporto a disposizione per la comunità.

I risultati hanno mostrato che una buona percentuale di genitori (il 27%) ha sperimentato un peggioramento della salute mentale. Il 14% ha notato un peggioramento del comportamento dei figli, mentre il 24% dei genitori lamenta la mancanza di una regolare assistenza all'infanzia.

Oltre a queste problematiche, durante i mesi di lockdown e in quelli immediatamente successivi, abbiamo registrato, anche in Italia, un peggioramento della qualità della vita in generale. Per fare qualche esempio, si sono registrati dei ritardi nelle visite di controllo, ed abbiamo sperimentato un peggioramento della qualità del sonno. Queste e altre problematiche, a lungo andare, non fanno altro che aumentare i livelli di stress e ansia.

Per proteggere il nostro benessere, oggi e in futuro, non possiamo che impegnarci a limitare al massimo la diffusione del coronavirus anche nei prossimi mesi, indossando i dispositivi di protezione consigliati e mantenendo la giusta distanza di sicurezza dalle altre persone.

via | ScienceDaily
Foto di Sopan Sopian da Pixabay

  • shares
  • Mail