Grani antichi a SANA 2013: non di solo Kamut vivrà il consumatore biologico

Si chiamano Timilìa, Maiorca, Russello, Strazzavisazz, Monococco e AKRUX e sono varietà di grano altamente digeribili, a basso contenuto di glutine e coltivati rigorosamente secondo i principi dell'agricoltura biologica. Benessereblog li ha scoperti per voi al più importante appuntamento italiano con l'universo bio

sana 2013 pasta bologica

Per quanto possano dire i sostenitori delle diete iperproteiche, rinunciare alla pasta può essere un compito assolutamente non facile, soprattutto in un paese come l'Italia, che ha fatto di questo alimento una delle sue tipicità. A dimostrarlo è anche l'ampia varietà di prodotti che hanno riempito gli stand di SANA 2013, il salone internazionale del biologico e del naturale che ha animato i padiglioni della Fiera di Bologna dal 7 al 10 settembre. La manifestazione ha però messo in luce anche un aspetto in più oltre alla portata della produzione di spaghetti, fusilli e chi più formati ha, più ne metta: quando si ha a che fare con prodotti biologici, il frumento che siamo abituati a vedere nella maggior parte dei campi coltivati non è l'unica materia prima a disposizione di aziende e consumatori.

Le alternative al grano moderno, sia esso “duro” (il Triticum turgidum, utilizzato soprattutto per produrre pasta e pane) o “tenero” (il Triticum aestivum, la cui farina finisce soprattutto nel pane e negli altri prodotti da forno), sono infatti molte e non si limitano al Kamut, l'ormai noto grano khorasan coltivato secondo i principi dell’agricoltura biologica. Proprio visitando SANA 2013 Benessereblog ne ha scoperte molte, dalle proprietà molto diverse fra loro, ma con tre caratteristiche in comune: si tratta di grani antichi, sono tutte coltivate secondo i principi dell'agricoltura biologica e contengono una percentuale di glutine molto più bassa rispetto a quella presente nel grano moderno.

Pasta e prodotti da forno bio
Merendine bio
Gli antichi grani siciliani
Prodotti a base di grano Kamut

La Timilìa

E' un grano duro profumato, caratterizzato da un ottimo sapore e un'ottima lavorabilità. Contiene una quantità di glutine ridotta di circa due terzi rispetto al grano moderno ed è molto digeribile. E' adatto alla preparazione di diversi prodotti: pane, pasta, pizza, biscotti e dolci.

Il grano Maiorca

Caratterizzato dal colore bianco, è un grano tenero, morbidissimo, ma robusto. Riesce a crescere in zone marginali e aride, producendo semi dalle spiccate proprietà nutritive. E' particolarmente adatto per preparare i dolci, soprattutto i biscotti, ma è ottimo anche come materia prima per pane e grissini.

Il grano Russello

Le sue caratteristiche principali sono il fusto alto e la spiga dalla colorazione particolare, tendente al rosso. E' un grano duro ideale per produrre, unito a poca acqua, pane a pasta dura ad altissima digeribilità che può essere conservato per molti giorni.

Il grano Strazzavisazz

E' un grano duro utilizzato per produrre una pasta dal carattere forte, selvaggio e naturale. E' il grano più antico della Sicilia ed è caratterizzato da radici forti e chicchi ambrati. La sua produzione è ridotta.

Il grano Cappelli AKRUX

Noto in Puglia come la “carne dei poveri”, è una varietà di grano duro ottenuta a Foggia nel 1915 attraverso la selezione naturale di grani spontanei provenienti dal Nord Africa. Ampiamente coltivato fino agli anni '70, ha poi ceduto il passo ad altre varietà più produttive e più alte, ma ottenute attraverso mutazioni indotte dai raggi X o dai raggi gamma. Caratterizzato da un'alta percentuale di proteine, un ottimo contenuto di fibre, un'elevata dose di zinco, quantità limitate di sodio, calorie e grassi, ha un gusto gradevole e corposo e viene utilizzato per produrre pasta e prodotti da forno.

Il Monococco

Conosciuto anche come farro antico o piccolo farro, in realtà è una varietà antica di frumento, progenitrice del grano moderno. Mantiene i caratteri delle piante non coltivate e ha una spiga esile, che però fornisce molti nutrienti e micronutrienti, inclusi i carotenoidi, peculiari di questa varietà.

Pane bio
Farine bio
Farine bio
farine e pasta bio

Non solo farina

Tutte queste varietà possono essere acquistate non solo sotto forma di farine, ma anche di prodotti preconfezionati: dalla pasta ai biscotti, dal pane ai grissini, senza dimenticare nemmeno le merendine. La scelta, insomma, non manca, né per sbizzarrire la fantasia a tavola, né per sfoggiare le proprie abilità culinarie preparando da soli pane, pasta fresca e altri manicaretti digeribili e salutari.

Prodotti a base di grano biologico a SANA 2013

Foto | @si.sol.

  • shares
  • +1
  • Mail