Gli antiossidanti possono interferire contro le cure per il cancro al seno

Dall'Associazione internazionale contro il cancro al seno arriva il monito di far attenzione all'uso di antiossidanti, soprattutto se si è in terapia con le radiazioni o in chemioterapia, perché alcune vitamine possono essere dannose ed interferire con le cure.

Soprattutto le donne, fanno largo uso di antiossidanti ed è per questo che le interferenze sono state osservate su casi di tumore al seno. L'uso di antiossidanti, come le vitamine C, E, il beta carotene ed il selenio, sostanze che spesso troviamo negli integratori, favoriscono combattendo lo sviluppo dei radicali liberi e sono salutari in persone sane.

Nelle persone che seguono trattamenti contro il tumore, le terapie liberano radicali liberi nelle cellule tumorali, che però gli antiossidanti vanno a distruggere, ovvero, gli antiossidanti vanno a proteggere le cellule del cancro così come proteggono quelle sane.

Sebbene non si possa ancora affermare che gli antiossidanti blocchino le cure contro le patologie di tumore, è bene approfondire gli studi al riguardo, così come stanno facendo al Naval Medical Center di San Diego.

  • shares
  • Mail