Vampate senza menopausa, quali sono le cause?

Vampate senza menopausa, quali sono le cause?

Vampate senza menopausa: scopri quali sono le cause più probabili e in che modo prevenire e affrontare questo fastidioso problema

Le vampate senza menopausa sono un problema piuttosto comune, che può interessare sia le donne in post-menopausa che quelle che non hanno ancora raggiunto questo momento della vita. Ma quali potrebbero essere le cause di questo fastidioso sintomo? Sappiamo bene che durante la menopausa non è raro avvertire sintomi come un’improvvisa sensazione di calore, sudorazione eccessiva e arrossamento del viso. Insieme ai problemi del sonno e agli sbalzi di umore, questi rappresentano infatti alcuni dei sintomi più comuni che sperimentano le donne durante questa particolare fase della vita.

In quali caso, però, le vampate non sono collegabili alla menopausa? E se non è quest’ultima, quale potrebbe essere la causa di questa sensazione? Condizioni mediche, una maggiore sensibilità, l’assunzione di alcuni tipi di farmaci: le cause possono essere molteplici. Vediamo più da vicino quelle più comuni e cosa bisognerebbe fare.

Vampate senza menopausa: le cause più probabili

Fra le cause più comuni delle vampate senza menopausa segnaliamo:

  • L’assunzione di alcuni tipi di farmaci, come quelli per il trattamento di ansia, depressione, disturbi ormonali e altre condizioni. Se il problema dovesse essere causato dalle terapie mediche, non interrompetele senza prima aver consultato il medico. Quest’ultimo potrà consigliarvi infatti delle alternative altrettanto valide.
  • Infezioni e febbre: fra i sintomi di queste condizioni vi sono proprio le vampate di caldo improvvise, causate proprio dall’innalzamento della temperatura corporea. In tal caso potreste sperimentare altri sintomi come maggiore sudorazione e forte stanchezza.
  • Dieta: “Dimmi cosa mangi, e ti dirò come stai”! Più o meno è così che si dice, giusto? Ebbene, l’alimentazione gioca un ruolo fondamentale per la nostra salute e influenza anche le sensazioni nostro corpo. Mangiare cibi molto speziati e piccanti aumenta comprensibilmente il problema delle vampate di calore, disturbo che – tra l’altro – sembra interessare maggiormente anche le persone in sovrappeso o obese.
  • Gravidanza: i cambiamenti ormonali che state sperimentando in questo periodo possono provocare le tanto odiate vampate di calore. Si tratta di un fenomeno che si manifesta generalmente nei primi mesi di gravidanza e che dovrebbe attenuarsi con il tempo. In caso contrario, chiedete un consiglio al vostro medico per alleviare il problema.
  • Disturbi tiroidei, come ad esempio l’ipertiroidismo. In tal caso, oltre alle vampate potreste sperimentare sintomi come sudorazione eccessiva e forte perdita di peso.
  • Stress: per finire, anche lo stress può causare questo spiacevole sintomo. Vampate di calore e ansia ad esempio vanno praticamente di pari passo. Oltre alle vampate, durante i momenti di stress più acuti e improvvisi potreste sperimentare anche altri sintomi come sudorazione eccessiva e battito del cuore accelerato.

via | Womanandhome
Foto di Anastasia Gepp da Pixabay

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog