Benessereblog Salute Malattie I campanelli d’allarme della dislessia

I campanelli d’allarme della dislessia

I bambini dislessici faticano a leggere, confondono i suoni della parole ed hanno difficoltà ad interpretare la sequenza delle lettere ed abbinare i suoni alle parole. Detta così, sembra facile come diagnosi, ma non sempre maestri e genitori se ne accorgono così rapidamente. Esistono comunque dei segnali che possono aiutare a capire il disturbo, a […]

I campanelli d’allarme della dislessia


I bambini dislessici faticano a leggere, confondono i suoni della parole ed hanno difficoltà ad interpretare la sequenza delle lettere ed abbinare i suoni alle parole. Detta così, sembra facile come diagnosi, ma non sempre maestri e genitori se ne accorgono così rapidamente. Esistono comunque dei segnali che possono aiutare a capire il disturbo, a volte anche diversi in base all’età del bambino.

Prima che vada a scuola, quindi tra i 3 ed i 5 anni, il bambino potrebbe pronunciar male alcune parole più lunghe, invertire i suoni ed avere difficoltà a dare un nome appropriato agli oggetti e ad imparare nuovi termini.

La vera scoperta si ha quando inizia ad andare a scuola, con l’inizio della scrittura e della lettura. Oltre ad avere difficoltà in tutto ciò, il bambino dislessico si distrae facilmente, non ricorda bene la sequenza di alcune cose, scorda facilmente i numeri (ad esempio quelli di telefono) ed ha quaderni e diari molto disordinati.

Foto | Flickr

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Pleurite: i sintomi da riconoscere subito
Malattie

La pleurite è un’infiammazione della pleura, una sottile membrana che riveste la cavità toracica e i polmoni. I sintomi più comuni sono dolore al petto, che può peggiorare con la tosse o con la respirazione profonda, e difficoltà respiratorie. Altri sintomi possono includere febbre, sudorazione notturna ed affaticamento. La pleurite può essere causata da un’infezione, come la polmonite, o da una malattia autoimmune. Alla comparsa dei primi segnali è opportuno contattare immediatamente il medico.