Mangia troppa liquirizia: uomo di 54 anni perde la vita

Mangia troppa liquirizia: uomo di 54 anni perde la vita

Un uomo di 54 anni ha perso la vita dopo aver mangiato troppa liquirizia: ecco cosa è accaduto.

Un operaio edile di 54 anni ha da poco perso la vita per aver mangiato troppa liquirizia. Questo spiacevole episodio è accaduto negli Stati Uniti. Il cinquantaquattrenne si trovava in un fast food quando, all’improvviso, ha cominciato a tremare e a perdere conoscenza. Il paziente è stato immediatamente portato in ospedale, dove i medici hanno tentato di salvarlo facendo alzare i livelli di potassio.

Purtroppo però per l’uomo non c’è stato nulla da fare, ed è morto nell’arco di una trentina di ore. Ma cosa è accaduto esattamente?

Secondo quanto riportato sulle pagine del New England Journal of Medicine, pare che nelle ultime settimane l’uomo avesse preso l’abitudine di mangiare uno o due sacchetti di caramelle alla liquirizia ogni giorno. Sarebbe stata proprio questa sua abitudine a portarlo alla morte.

I medici spiegano infatti che a causare il decesso del paziente sarebbe stato un eccesso di acido glicirrizico, una sostanza che è contenuta appunto nella radice della liquirizia, e che assunta in grandi quantità può causare ipertensione e altri disturbi gravi, come un abbassamento dei livelli di potassio, alcalosi metabolica, aritmie e insufficienza renale.

Il paziente manifestava tutti questi sintomi, che purtroppo lo hanno portato alla morte.

Gli esperti ricordano che mangiare liquirizia può senz’altro essere utile per coloro che soffrono di pressione bassa (purché non si esageri), dal momento che questa radice ha il potere di alzare i livelli della pressione, ma per lo stesso principio può rappresentare un serio pericolo per chi soffre di ipertensione. Quella accaduta a quest’uomo è senza dubbio una conseguenza estrema. Tuttavia è chiaro che bisogna fare attenzione e assumere questo prodotto con parsimonia (anche se non si soffre di pressione alta), per non mettere a rischio la propria salute.

via | Corriere
Foto di Silvia Stödter da Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog