Emergenza Coronavirus in Italia: farmacie e parafarmacie sempre aperte

Emergenza Coronavirus in Italia: farmacie e parafarmacie sempre aperte

Il governo Conte blinda ancora di più l'Italia, chiudendo il non essenziale. Ma farmacie e parafarmacie rimangono aperte.

Farmacie e para farmacie continuano, ovviamente, a rimanere aperte, anche dopo l’ultimo decreto d’emergenza presentato in diretta da Giuseppe Conte e che prevede la chiusura di tutti gli esercizi commerciali che non sono di primaria necessità. Rimangono ovviamente aperti i negozi di beni alimentari, di prodotti per la cura della persona e della casa, tabaccai, edicole, negozi per animali e anche farmacie e para farmacie. Tutti i negozi dovranno adottarsi di tutte le misure necessari per contenere il contagio da Covid-19, diventato pandemia per l’OMS.

Proprio come il personale sanitario, anche il farmacista rappresenta una figura di riferimento per la collettività. Insieme al medico di base è la figura professionale alla quale tutti ci rivolgiamo per chiedere informazioni, consigli, per capire cosa fare se avvertiamo dei sintomi e per adottare tutte le norme igienico-sanitarie utili per poter prevenire il contagio.

Farmacie e parafarmacie, dunque, rimarranno sempre aperte. Anche all’interno dei centri commerciali, dove saranno solo questi punti vendita e quelli di beni alimentari gli unici a non abbassare la saracinesca in questo momento di emergenza per coronavirus.

L’Unione Farmacisti titolari di parafarmacia ha anche scritto una lettera al Ministro della Salute per specificare che anche le parafarmacie sono aperte, perché vendono beni di prima necessità. E all’interno di tutte le parafarmacie italiane c’è sempre un farmacista iscritto all’ordine, dunque competente in materia e pronto ad aiutare la collettività.

Rivolgendosi al ministro Speranza, l’Unione Farmacisti titolari di parafarmacia chiedono di

sensibilizzare le regioni affinché il cittadino abbia un’indicazione chiara e trasparente di tutti i presidi sanitari a cui rivolgersi, ivi comprese le parafarmacie. Lo stesso invito è rivolto agli ordini, che rappresentano in farmacisti in Italia e non le Farmacie.

Foto di moakets da Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog