Dolore al torace: quali sono le possibili cause?

Il dolore toracico può essere provocato da diverse cause. Andiamo a scoprire perché si può manifestare e come possiamo riconoscere questo dolore che a volte può essere anche molto intenso e fastidioso, talmente alto da farci pensare a malattie gravi.

dolore toracico

Il dolore toracico è un sintomo che fa subito pensare al peggio, ma che in realtà si può associare a diverse malattie e a diversi disturbi. Solitamente viene considerato come un'emergenza, dal momento che il dolore al torace può essere segnale di angina instabile o infarto miocardico acuto.

Non sempre, però, il dolore toracico è da associare a patologie a carico del cuore, anche se in pronto soccorso chi si presenta con questo sintomo viene, giustamente, passato come codice rosso. In caso di assenza di problemi a carico del cuore, si parla solitamente di dolore toracico non cardiaco.

Sono diverse le cause del dolore al torace: le cause più gravi sono l'ischemia miocardica, l'infarto miocardico acuto, l'embolia polmonare, la dissecazione aortica, l'aneurisma dell'aorta toracica, l'enfisema mediastinico,
la pericardite acuta, la pleurite.

Ma esistono anche altre cause del dolore al torace: potrebbe essere il sintomo di discopatia cervicale, di artrosi cervicale o di artrosi toracica, di patologie a carico dell'addome, di pancreatite, colica biliare, ernia iatale o ulcera peptica, di malattie della mammella, di nevriti intercostali.

E ancora, altre cause potrebbero essere il dolore costocondrale, il dolore toracito parietale o la Sindrome di Tietzte, anche detta costocondrite.

In ogni caso, se soffrite di dolore toracico è bene contattare subito un medico o il pronto soccorso che, in base ad altri eventuali sintomi e indagini diagnostiche, riuscirà a capire di che cosa si tratta.

Foto | da Flickr di tomsaint

  • shares
  • Mail