Influenza A: lavarsi le mani con l'acqua calda o fredda?

lavarsi le mani influenza A
Con il virus dell'influenza A/H1N1 in agguato, l'avviso più ripetuto è quello di lavarsi spesso le mani, per prevenire la diffusione dell'influenza A, ma difficilmente si specifica se le mani bisogna lavarsele con l'acqua calda o fredda.

Gli studi in merito sono conroversi: secondo la FDA Americana l'acqua tiepida non uccide i germi, ma è più efficace rispetto a quella fredda perchè elimina dal derma i residui oleosi, che possono diventare nido per germi e batteri.

Secondo uno studio del 2005 non vi è alcuna differenza nella temperaturta dell'acqua che permetta una maggiore o minore efficacia nell'eliminazione dei batteri. Sembra, davvero, che l'unico criterio per stabilire la temperatura dell'acqua sia la sensiblità personale, e l'esclusione di acqua troppo calda che potrebbe causare dermatiti ed irritazioni in soggetti sensibili.

Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail