Frutta sui banchi delle scuole

fruttaL'Unione Europea ha appena proposto la presenza di frutta gratis giornaliera nelle scuole, con uno stanziamento di 90 milioni di euro. L'obiettivo di questa campagna è combattere la crescente obesità infantile e abituare i più piccoli ad abitudini alimentari corrette, sin dalla giovanissima età.

Si partirà già dal nuovo anno scolastico e si andrà avanti pe almeno altri 2 anni, coinvolgendo circa mezzo milione di stedenti nella prima fase, dove la frutta sarà presente sui banchi di scuola di tutte le regioni, a partire dalle scuole primarie. A tutto ciò dobbiamo aggiungere i progetti di piani di diulgazione e informazione, visite a fattorie didattiche e così via.

Nel nostro Paese il consumo di frutta e verdura è ben lontano dalle classiche 5 porzioni al giorno, nonostante l'Italia sia il leader europeo nella produzione di ortofrutta di qualità. Quindi sarà su queste basi che si imposterà una strategia di sviluppo tra le filiere più importanti, in tutto il territorio nazionale.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail