Salviettine struccanti: servono davvero?

Siamo proprio certi che le salviette umide siano utili per pulire la pelle? Ecco cosa spiegano gli esperti.

Salviettine struccanti

Le salviettine struccanti sono davvero utili per pulire la nostra pelle? Sebbene siano ottime per rimuovere il rossetto, il mascara e l'ombretto, secondo gli esperti questo tipo di salviettine potrebbero non rappresentare la scelta ideale per struccarsi a fine giornata.

A spiegare quali sono i potenziali rischi delle salviette struccanti è stata la dottoressa Danuta Mieloch, fondatrice del Rescue Spa, che al Daily Mail On Line ha spiegato che tali prodotti non è il caso di usare solo questi prodotti per struccare la pelle del viso. Ecco perché:


  1. Le salviettine struccanti lasciano residui: senza un adeguato risciacquo finale, queste salviette si limitano a spostare lo sporco da una parte all’altra del viso. Inoltre, le salviette lasciano dei residui chimici che possono irritare la pelle e causare reazioni allergiche.

  2. Possono disidratare la pelle: dal momento che contengono alcol, le salviettine possono rimuovere gli oli naturali della pelle e i batteri buoni, e possono quindi lasciare la pelle più disidratata.

  3. Possono causare un invecchiamento precoce: per eliminare il trucco è necessario usare le salviettine esercitando un po’ di pressione, e questo potrebbe causare un'infiammazione che può favorire un più precoce invecchiamento cutaneo. Inoltre, dal momento che le salviette non garantiscono una pulizia profonda, la pelle rimarrà “sporca” per tutta la notte, e questo la farà apparire man mano più spenta e invecchiata.


Ma allora è meglio evitare di utilizzare queste salviettine? “Ni”. La Mieloch spiega che bisognerebbe usare questo tipo di prodotti solo se e quando necessario, e che bisognerebbe sempre abbinare l’utilizzo di un latte detergente per rimuovere i residui chimici e pulire la pelle in maniera più profonda e completa.

via | DailyMail
Foto da iStock

  • shares
  • +1
  • Mail