Trekking, cosa mangiare quando ci si allena

Chi pratica trekking deve seguire una certa alimentazione regolandosi in base alla durata delle escursioni, se di un giorno o di più giorni.

Young adults hiking

Chi pratica trekking deve seguire una certa alimentazione regolandosi in base alla durata delle escursioni, se di un giorno o di più giorni.

Se l'escursione ha una durata di 1 giorno è bene fare una buona e sana prima colazione che comprenda una buona dose di carboidrati integrali, frutta secca, frutta fresca.

Il trekking è uno sport ad alto dispendio calorico per cui il menù giornaliero dovrebbe comprendere circa il 15% di proteine, 50-60% di carboidrati e 20 -35% di grassi buoni.

Per non appesantire lo zaino e allo stesso tempo munirsi di spuntini per i cali energetici, meglio scegliere della frutta disidratata e del cibo essiccato, soprattutto se l'escursione dura più giorni.

Bisogna inoltre bere molto per evitare la disidratazione ed i conseguenti crampi muscolari ed un bel no alla caffeina che invece provoca disidratazione.

Sarebbe bene adottare un tipo di menù vegetariano evitando quindi proteine animali che appesantiscono l'organismo durante l'allenamento.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail