Vaccino AstraZeneca contro la Covid-19, Aifa dissipa i dubbi

Vaccino AstraZeneca contro la Covid-19, Aifa dissipa i dubbi

L'AIFA rassicura sul Vaccino AstraZeneca contro la Covid-19: ecco le parole dell'Agenzia Italiana per il Farmaco.

Il Vaccino Astrazeneca contro la Covid-19 è sicuro. L’Aifa interviene dopo gli allarmismi emersi in seguito ad eventi che hanno minato la fiducia nel farmaco. L’Agenzia italiana del farmaco, dopo lo stop precauzionale di un lotto anche in Piemonte, per la morte di un insegnante, cerca di rassicurare gli italiani.

L’allarme legato alla sicurezza del vaccino AstraZeneca non è giustificato. I casi di decesso verificatisi dopo la somministrazione del vaccino AstraZeneca hanno un legame solo temporale.

In una nota l’Aifa spiega perché non dovremmo preoccuparci:

Nessuna causalità è stata dimostrata tra i due eventi. L’allarme legato alla sicurezza del vaccino AstraZeneca non è giustificato.

L’Aifa poi aggiunge:

I casi di decesso verificatisi dopo la somministrazione del vaccino AstraZeneca hanno un legame solo temporale. Nessuna causalità è stata dimostrata tra i due eventi. L’allarme legato alla sicurezza del vaccino AstraZeneca non è giustificato.

Vaccino anti Covid Astrazeneca, via libera per gli over 65 anni

Il Vaccino Astrazeneca è sicuro

Aifa sottolinea poi che le attività di farmacovigilanza previste proseguono sia sul territorio nazionale sia a livello europeo. L’Agenzia Italiana del Farmaco sta collaborando con l’Ema, tenendo sotto stretto monitoraggio possibili effetti avversi alla vaccinazione. E questo dovrebbe rassicurare tutti i cittadini in merito sulla sicurezza del vaccino Astrazeneca, continuando così con la campagna vaccinale in corso anche tramite questo medicinale, attualmente usato ampiamente in Italia.

Già nei giorni scorsi l’Aifa aveva sottolineato che fossero in corso le verifiche del caso insieme all’Ema, precisando che il rischio di coaguli di sangue non è maggiore nelle persone vaccinate, in attesa degli esiti dell’indagine e dell’autopsia dei casi registrati.

Fabrizio Pregliasco ha poi aggiunto che quello che sta accadendo non deve preoccupare, perché l’attenzione alla sicurezza è alta in questo momento.

Vaccino Covid AstraZeneca: 5 milioni di dosi entro marzo per gli under 65

Via | Adnkronos

Foto Getty

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog