Il caffè fa male al cuore? I rischi da conoscere

Il caffè fa male al cuore? I rischi da conoscere

Il caffè fa male al cuore? Un nuovo studio spiega quali sono i rischi da conoscere e quali sono le quantità che non dovremmo superare

Il caffè fa male al cuore? Molti di voi, chi più chi meno, si saranno posti questa domanda almeno una volta nella vita. Sappiamo già che la caffeina ci rende più vigili, attivi e attenti. Ma quale potrebbe essere l’effetto di questa sostanza per la salute del cuore? A rispondere a questo importante quesito ci hanno pensato i membri della University of South Australia, autori di un nuovo studio sul caffè che ne illustra i potenziali effetti per la nostra salute.

Per il loro lavoro, gli esperti hanno esaminato i dati di 362.571 partecipanti con un’età compresa tra 37 e 73 anni, ed hanno scoperto che il consumo eccessivo di caffè (ovvero più di sei tazzine al giorno) a lungo andare può aumentare la quantità di grassi nel sangue, e di conseguenza può aumentare sensibilmente il rischio di malattie cardiovascolari (CVD).

La correlazione fra caffè e salute del cuore è tra l’altro dose-dipendente. Ciò significa che maggiore è la quantità di caffè che bevete giornalmente, più elevati saranno i rischi per la salute del cuore.

Il caffè fa male al cuore?

Sicuramente c’è molto dibattito scientifico in merito ai pro e ai contro del caffè. Anche se può sembrare che stiamo tornando su vecchie questioni, è essenziale comprendere appieno come una delle bevande più consumate al mondo possa avere un impatto sulla nostra salute,

spiegano gli autori dello studio, sottolineando che livelli elevati di lipidi nel sangue rappresentano un noto fattore di rischio per le malattie cardiache.

Gli esperti aggiungono inoltre che il caffè non filtrato (come l’espresso o il caffè greco) contiene una sostanza (il cafestol) che aumenta il colesterolo nel sangue. Ciò non farà altro che aumentare i rischi per la nostra salute.

Le implicazioni di questo studio sono potenzialmente di ampia portata. A nostro parere è particolarmente importante per le persone con il colesterolo alto o che sono preoccupate di soffrire di malattie cardiache scegliere con attenzione che tipo di caffè bevono.

Detto ciò, gli autori sottolineano che per non correre rischi è importante bere questa bevanda con moderazione. In fin dei conti, quando si parla di salute, questo è quasi sempre un ottimo consiglio!

via | ScienceDaily
Foto di Jill Wellington da Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog