Troppa igiene intima femminile aumenta le infezioni

igiene intima femminile

Non esagerare è una buona abitudine anche nel caso dell'igiene intima femminile. Uno studio dell'Università della California di Los Angeles, pubblicato su Obstetrics and Gynaecology, ha infatti dimostrato che utilizzare detergenti pensati per l'uso esterno anche internamente all'apparato genitale aumenta il rischio di infezioni sessualmente trasmissibili, ad esempio vaginosi batteriche e infezioni da herpes o da clamidia. Lo stesso vale nel caso in cui al posto di lubrificanti appositamente pensati per i rapporti sessuali vengono utilizzati vaselina o oli non specifici.

Il motivo di questo effetto collaterale sta innanzitutto nella flora vaginale, un insieme di microbi che proteggono la salute sessuale, che risentono dell'azione dei detergenti, della vaselina e degli oli a tal punto da soccombere nei confronti di batteri e lieviti dannosi, che possono così proliferare indisturbati.

Infatti i detergenti alterano il pH vaginale, rendendolo inospitale per la flora vaginale. Lo stesso effetto è causato dai profumi che contengono, che, per di più, sono irritanti. Il risultato? Infezioni, irritazioni, dermatiti e, nel caso dei prodotti contenenti talco, un aumento del rischio di cancro alle ovaie.

L'abitudine ad utilizzare lubrificanti e detergenti interni è piuttosto diffusa: il 66% delle 141 donne coinvolte nello studio ha dichiarato di farne uso. Tuttavia, nel 30% dei casi si utilizzano prodotti pensati per il solo uso esterno, una scelta che, nel caso della vaselina, aumenta del 32% l'incidenza della vaginosi batterica. La candida colpisce, invece, il 39% in più le donne che utilizzano oli non specifici.

Questi effetti non sono stati associati a più infezioni nelle donne che usano prodotti specifici. Attenzione quindi: per prendersi cura dell'igiene intima non c'è bisogno di esagerare. Basta lavarsi esternamente con acqua e detergenti appositi e cambiare spesso la biancheria intima.

Via | DailyMail
Foto | da Flickr di TIFFANY DAWN NICHOLSON (TDNphoto)

  • shares
  • Mail