Pelle secca, a cosa è dovuto il prurito e come contrastarlo

Pelle

Pelle secca: che fare? Quali saranno le cause di questo problema? E cosa possiamo fare per risolverlo una volta per tutte? Chi si ritrova a dover fare i conti con la pelle secca sa bene che il prurito e le lesioni sono due "sintomi" che accompagnano questo problema, ma quale sarà la ragione di un simile fenomeno? Spesso a provocare secchezza della pelle e prurito può essere un detergente poco adatto, oppure la tendenza a fare docce e bagni con acqua eccessivamente calda. Che fare dunque?

Innanzitutto, dovete sapere che normalmente la pelle rappresenta una vera e propria difesa contro infezioni e quant’altro. Per questa ragione è opportuno correre ai ripari quando essa si presenta secca, poiché in tal modo si rischierebbe di dare la possibilità ai batteri di proliferare.

Come dicevo, a provocare un simile fenomeno potrebbe essere innanzitutto un sapone poco adatto al nostro tipo di pelle. Cercate quindi di non utilizzare detergenti aggressivi.

In secondo luogo, come dicevo, dovrete evitare di fare bagni o docce con acqua eccessivamente calda, poiché proprio quest’ultima rischierebbe di rimuovere le sostanze naturali che servono a proteggere la pelle. Sempre durante la doccia, evitate di utilizzare spugne abrasive, mentre dopo la doccia, è preferibile evitare di sfregare la pelle con l’asciugamano, ma tamponatela piuttosto con delicatezza.

Per curare il problema della pelle secca e del prurito che ne consegue, servirà inoltre naturalmente anche una buona crema idratante, che sia preferibilmente priva di alcool o di profumo. Applicatela sulla pelle umida ogni sera, e ben presto ne sentirete subito i benefici.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail