Morto di cancro il primo caso al mondo guarito dall’Aids

Morto di cancro il primo caso al mondo guarito dall’Aids

Timothy Ray Brown, il famoso paziente di Berlino, è morto per una recidiva di leucemia, dopo essere stato il primo caso al mondo di persona guarita dall'HIV.

L’International Society ha annunciato la scomparsa del “paziente di Berlino”, il primo caso al mondo di persona guarita dall’Aids. Timothy Ray Brown è stato sfortunato e fortunato in periodi alterni della sua vita. Da giovane si è ammalato di HIV e dopo una decina di anni ha avuto una diagnosi di leucemia. Proprio “grazie” alla leucemia è stato sottoposto a un trapianto di midollo con cui i medici sono riusciti a farlo guarire dall’Aids. Una storia incredibile che purtroppo è finita con una recidiva della leucemia, che se lo è portato via per sempre.

Timothy Ray Brown è stato contagiato dal virus dell’Hiv del 1995, quando viveva a Berlino. Si è curato con il cocktail di farmaci antiretrovirali e si è mantenuto di buona salute, seppur con qualche sacrificio. Nel 2006, a 40 anni, gli viene diagnosticata la leucemia. Un medico dell’università di Berlino lo fa sottoporre a un trapianto di cellule staminali da un donatore che aveva una rara mutazione genetica che lo rendeva immune all’HIV.

Due anni dopo e con due trapianti sulle spalle, Timothy Ray Brown era clinicamente guarito dalla leucemia e dall’HIV. Sei mesi fa purtroppo la leucemia è tornata a bussare alla sua porta e nonostante tutte le cure non c’è stato nulla da fare. A soli 54 anni Timothy Ray Brown è morto per un tumore.

L’International Society ha spiegato:[quote layout=”big” cite=”International Society] “Negli ultimi sei mesi, Timothy aveva vissuto con una recidiva di leucemia, ma era rimasto immune al virus dell’HIV”.[/quote]

Le persone guarite dall’HIV sono in tutto tre: i pazienti di Londra e Berlino, guariti dopo un trapianto di midollo ricevuto per aver contratto un tumore, e il paziente di San Paolo, guarito grazie a un mix di farmaci.

Timothy Ray Brown ha vissuto la sua vita in bilico tra fortuna e sfortuna, si è sottoposto a tanti trattamenti e cure ed è riuscito a far fare un passo in più alla ricerca contro l’HIV e l’AIDS.

via | ansa

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog