Gli danno l’ultimo abbraccio ma il papà guarisce dal Covid-19 e torna a casa

Gli danno l’ultimo abbraccio ma il papà guarisce dal Covid-19 e torna a casa

Un uomo in fin di vita guarisce dal Covid-19 ed è pronto per tornare a casa dalla sua famiglia.

La pandemia da Coronavirus ha spezzato tante vite e ha causato moltissima sofferenza ma in questi mesi si sono succeduti anche tanti miracoli e storie a lieto fine. Un signore di Cardiff, nel Galles, era ridotto il fin di vita dalle complicazioni causate dal Covid-19, i familiari gli avevano dato l’ultimo abbraccio e stavano già pianificando il funerale, ma improvvisamente e per miracolo, ha iniziato a riprendersi e adesso è tornato a casa.

La storia di Mal è davvero incredibile, da 61 giorni era attaccato al ventilatore polmonare e i medici avevano detto alla moglie e ai figli che non c’era nulla da fare. La situazione era talmente grave che i medici avevano anche dato i terribili 10 minuti per salutare per sempre Mal prima che morisse. La moglie Sue e i due figli Hana e William si sono fatti coraggio e hanno salutato per sempre il loro marito e papà, pensando che fosse giunta la fine.

La moglie aveva anche raccontato questa triste storie a Radio 4 ad aprile per sensibilizzare tutti a proteggersi e a proteggere i propri cari. Per fortuna Mal ha dato segni di miglioramento e i medici sono riusciti a salvarlo, prima lo hanno “svezzato” dal respiratore polmonare per farlo respirare da solo e poi lo hanno rimesso in piedi.

La moglie ha raccontato la loro bellissima storia a Radio 4 e ha spiegato: [quote layout=”big” cite=”Sue]“Sta andando tutto bene, diventa più forte ogni giorno, ora può camminare per brevi distanze senza aiuto. Ha difficoltà a fare alcune cose perché le dita sono raggrinzite a causa delle medicine che gli hanno dato per tenerlo in vita, ma è un piccolo prezzo da pagare. Dopo questo recupero miracoloso, chissà forse sarà capace di superare anche questo”.[/quote]

Purtroppo i danni riportati dal Covid-19 e dai tanti giorni in gravissime condizioni avranno probabilmente ripercussioni a lungo termine. I medici hanno detto che alcune dita dovranno essere amputate e che Mal potrebbe soffrire di affanno o aver bisogno di dialisi a lungo termine.

Speriamo che con il tempo Mal riuscirà a rimettersi in forze e a superare tutto.

via | ilmessaggero

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog