Epidemia di listeriosi: la Spagna lancia l’allarme

Ci sono stati 150 contagi, un morto e si sospettano 523 contagi. La Spagna ha lanciato l’allarme per un’epidemia di listeriosi.

Carne di maiale

Un allarme internazionale per la più grande epidemia listeriosi affrontata prima d’ora dal Paese. È la Spagna a lanciarlo a seguito di 150 contagi e di un morto (una persona di 90 anni con precedenti problemi di salute). Attualmente le persone ricoverate sono 50, tra cui bambini e circa 20 donne incinte. Ovviamente, le persone infette sono destinate a crescere: si sospettano – secondo il ministero della Salute spagnolo - altri 523 contagi sospetti.

Da che cosa è causato il problema? La causa sembrano alcuni lotti contaminati di carne macinata di maiale prodotta da un’azienda di Siviglia, la Magrudis SL, e messa in commercio con il marchio La Mechá.

I casi principali sono stati registrati in Andalusia, dove la carna viene commercializzata, ma ci sono state anche 50 persone nel Nord in Catalogna. Secondo il ministero della Salute è molto importante monitorare la situazione, tanto che è sono state allertate l’Unione europea e l’Organizzazione mondiale della sanità sui rischi dell’epidemia «nel caso in cui la listeriosi possa essere identificata in altri Paesi».

  • shares
  • Mail