Cosa sono le malattie autoimmuni, le cause e i sintomi

Son più di 80 e colpiscono organi e tessuti diversi. Ecco di cosa si tratta

Quella delle malattie autoimmuni è una categoria molto ampia di patologie che hanno tutte una caratteristica in comune: una reazione anomala del sistema immunitario nei confronti dei tessuti sani del suo stesso organismo. Ad oggi se ne conoscono più di 80 tipi diversi, che si distinguono per i tessuti che vengono aggrediti dai meccanismi di difesa dell'organismo e per le loro conseguenze.

Fra i più noti sono inclusi il diabete di tipo 1, la celiachia, la malattia di Addison, la tiroidite di Hashimoto, la sclerosi multipla, l'artrite reumatoide, il morbo di Graves, il lupus eritematoso sistemico, la dermatomiosite, la miastenia gravis, l'anemia perniciosa, l'artrite reattiva e la sindrome di Sjogren. Le strutture che possono essere coinvolte sono invece i vasi sanguigni, i connettivi, i muscoli e le articolazioni, i globuli rossi, le ghiandole endocrine – come il pancreas e la tiroide – e anche la pelle.

I sintomi possono essere molto diversi da caso a caso, dipendono sia dalla patologia che dai tessuti coinvolti e possono ripresentarsi ciclicamente. Ci sono però dei disturbi comuni a pressoché tutte le malattie autoimmuni: la febbre, l'affaticamento e un malessere generalizzato. Alla base della loro comparsa c'è sempre il malfunzionamento del sistema immunitario, ma fino ad oggi non è stato possibile identificare le cause alla base di questo malfunzionamento.

malattie autoimmuni

Secondo una teoria l'incapacità del sistema immunitario di distinguere i tessuti sani che aggredisce da antigeni realmente pericolosi, come quelli di virus e batteri, potrebbe essere scatenata da alcuni farmaci o da un microrganismo. Questo fenomeno sarebbe inoltre più frequente fra le persone che sono caratterizzate dalla presenza di geni che predispongono alla comparsa di una malattia autoimmune.

Via | MedlinePlus

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail