15 sigarette possono modificare il Dna e causare il cancro

sigaretteSecondo il Sanger Institute di Cambridge, bastano appena 15 sigarette per far invecchiare improvvisamente un polmone sano, attraverso mutazioni genetiche provocate dal consumo di tabacco.

Secondo il team che ha condotto lo studio, riuscendo a catalogare tutti gli errori genetici dovuti alle sigarette, sono circa 23.000 le mutazioni genetiche causate dal fumo, responsabili di tumori e danni ai polmoni. La ricerca, pubblicata su Nature nell'ambito del progetto Genoma Umano, sottolinea come sia la correlazione di più mutazioni a provocare tumori quali quelli ai polmoni ed il melanoma.

I ricercatori hanno evidenziato come bastino appena 15 sigarette per innescare anche soltanto la prima delle mutazioni genetiche, in baso alle quale potrebbe svilupparsi un tumore. D'altra parte, il 15 è un numero ricorrente quando si parla di polmoni e sigarette: ci vogliono infatti 15 anni di astinenza completa dal tabacco perché un polmone ritorni sano ed il rischio di sviluppare il cancro torni a livelli normali.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: