Benessereblog Salute Farmaci falsi in Italia, l’Aifa lancia l’allarme per 4 medicinali

Farmaci falsi in Italia, l’Aifa lancia l’allarme per 4 medicinali

L'Aifa lancia l'allarme per quattro farmaci falsi in Italia: ecco di cosa si tratta e cosa dobbiamo sapere.

Farmaci falsi in Italia, l’Aifa lancia l’allarme per 4 medicinali

Farmaci falsi in Italia: l’Agenzia Italiana del Farmaco lancia l’allarme per quattro medicinali che potrebbero essere in vendita nel nostro paese, ma che non sono assolutamente quelli originali. Nel dettaglio sul territorio italiano potrebbero al momento circolare le confezioni di quattro farmaci prive del bollino identificativo. Non dobbiamo mai utilizzarle e nemmeno acquistarle, perché potrebbe trattarsi di prodotti falsi o di provenienza illecita.

L’Aifa lancia l’allarme su confezioni di Neupro (farmaco consigliato per il trattamento in caso di Parkinson), Vimpat (farmaco utilizzato per il trattamento delle crisi epilettiche), Clexane (uno dei farmaci anticoagulanti a disposizione dei pazienti che ne hanno bisogno) e Spiriva (farmaco prescritto in caso di broncopneumopatia cronica ostruttiva) che potrebbero non essere originali. L’allerta è scatta in seguito al ritrovamento nel Regno Unito, da parte dell’Agenzia del farmaco inglese (MHRA), di scatole italiane di questi farmaci che sono risultate contraffatte, non originali.

L’agenzia italiana che si occupa di monitorare i farmaci ha emesso un rapid alert a livello internazionale, che contiene al suo interno la lista dei marchi che potrebbero essere a rischio e anche i numeri dei lotti che potrebbero essere interessati. Gli operatori sono invitati a segnalare tutto quello che notano di diverso nelle confezioni da loro vendute oppure offerte di acquisto con prezzi strani dei prodotti sotto osservazione. In particolare l’allerta è scattata dopo il ritrovamento di confezioni di farmaci privi di fustelle. La mail da tenere in considerazione è la seguente: [email protected]

La Federfarma aggiunge che bisogna semplicemente controllare la presenza del bollino. Se in vendita ci sono confezione con il regolare bollino ottico, allora si possono vendere e utilizzare senza problemi.

Photo by freestocks.org from Pexels

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Pleurite: i sintomi da riconoscere subito
Malattie

La pleurite è un’infiammazione della pleura, una sottile membrana che riveste la cavità toracica e i polmoni. I sintomi più comuni sono dolore al petto, che può peggiorare con la tosse o con la respirazione profonda, e difficoltà respiratorie. Altri sintomi possono includere febbre, sudorazione notturna ed affaticamento. La pleurite può essere causata da un’infezione, come la polmonite, o da una malattia autoimmune. Alla comparsa dei primi segnali è opportuno contattare immediatamente il medico.