Vaccino Coronavirus in Russia: Putin annuncia la vaccinazione di massa

Vaccino Coronavirus in Russia: Putin annuncia la vaccinazione di massa

Vladimir Putin ha annunciato la vaccinazione di massa. Il Vaccino Coronavirus in Russia è lo sperimentale Sputnik V.

Vaccino Coronavirus in Russia, Vladimir Putin annuncia che partirà la vaccinazione di massa nel paese, usando il vaccino sperimentale Sputnik V. Il Presidente russo ha dato il via libera alla vice premier Tatiana Golikova, come riportato dall’agenzia di stampa russa Ria Novosti. La decisione arriva dopo l’approvazione dell’uso del vaccino di Pifizer in Gran Bretagna.

Queste le parole di Putin alla vice premier:

Organizziamo il processo in modo che la vaccinazione su larga scala inizi alla fine della settimana prossima.

Sarebbero già state prodotte due milioni di dosi del vaccino sperimentale Sputnik V o comunque sono in fase di produzione nei prossimi giorni, secondo quanto riportato dal presidente russo. Le prime dosi saranno utilizzate per medici e insegnanti.

Vaccino Coronavirus in Italia: gratis e centralizzato

Vaccino Coronavirus in Russia: gratis e su base volontaria

A rassicurare sul fatto che la vaccinazione sarà gratuita e su base volontaria è stata la stessa Tatiana Golikova, in teleconferenza con Vladimir Putin.

Questa settimana spero, anzi sono sicura, che termineremo tutti i preparativi per riferirle del fatto che siamo pronti a cominciare la vaccinazione di massa la prossima settimana.

Come funziona il vaccino russo

Il vaccino Sputnik V è stato sviluppato dal Gamaleya National Center of Epidemiology and Microbiology ed è stato presentato all’Onu in occasione della 31esima sessione speciale dell’Assemblea generale sul coronavirus. Il vaccino si basa su una piattaforma di vettori adenovirali umani. E sarebbe sicuro, efficace e senza effetti avversi a lungo termine. La percentuale di efficacia è del 91,4%. Ogni dose costerebbe meno di 10 dollari e la conservazione avviene tra i 2 e gli 8 gradi centigradi.

Secondo quanto riportato da Mikhail Murashko, ministro della Sanità di Mosca, già 100mila persone sono state vaccinate. Entro questo mese saranno messe a disposizione dosi per due milioni di persone, con due dosi a testa, solo nel paese. Mentre da inizio 2021 il vaccino sarà disponibile anche di altri paesi.

Coronavirus, vaccino Pfizer/Biontech autorizzato in Gran Bretagna

Foto di SurasakTH da Pixabay

Via | SkyTg24

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog