Benessereblog Salute Terapie e Cure Endocrinologo, cosa fa e cosa cura

Endocrinologo, cosa fa e cosa cura

Endocrinologo, cosa fa e cosa cura

Fonte immagine: Pixabay

L’endocrinologo è un medico specializzato in endocrinologia, vale a dire quel ramo della medicina che studia e analizza le ghiandole endocrine e gli ormoni che vengono secrete da esse. In particolar modo, l’endocrinologia esamina il funzionamento di ghiandole come quella tiroidea, l’ipofisi, le paratiroidi, le ghiandole surrenali, quelle dei testicoli e delle ovaie, e il pancreas endocrino.

Queste ghiandole secernono una certa quantità di ormoni, che a loro volta vanno a influenzare il corretto funzionamento di tutto il nostro corpo, regolando, ad esempio, funzioni essenziali come quella del metabolismo, dello sviluppo, il sonno, lo sviluppo e la riproduzione.

Il nostro corpo normalmente rilascia circa una cinquantina di ormoni diversi. Ognuno di essi aiuta le diverse parti del corpo a comunicare fra loro, e svolge un ruolo indispensabile nel garantire il perfetto equilibrio delle funzioni corporee, come quella della regolazione della temperatura o del metabolismo, lo sviluppo e la fertilità.

Fra questi ormoni, i più noti sono ad esempio la melatonina, l’adrenalina, il testosterone e gli ormoni tiroidei.

Di seguito risponderemo ad alcune delle più comuni domande in merito alla visita endocrinologica, vedremo quali malattia vengono diagnosticate dall’endocrinologo, in cosa consiste la visita e quanto potrebbe costare se eseguita da privato.

L’endocrinologo cosa cura?

Fonte: Pixabay

Il medico endocrinologo diagnostica e cura le malattie che colpiscono il sistema endocrino, ovvero quel sistema del nostro corpo che comprende le ghiandole a secrezione interna.

Più nel dettaglio, lo specialista può curare patologie come:

  • Diabete
  • Malattie della tiroide (come ipertiroidismo/ipotiroidismo, gozzo tiroideo)
  • Condizioni legate alla produzione di ormoni sessuali
  • Disturbi metabolici
  • Condizioni che causano bassa statura (anche detta ipostaturismo)
  • Morbo di Addison
  • Infertilità
  • Pubertà precoce o tardiva
  • Malattia di Graves
  • Tumori delle ghiandole endocrine
  • Osteoporosi
  • Condizioni che causano una produzione eccessiva o inadeguata di ormoni.

L’endocrinologo cosa fa?

Il compito dell’endocrinologo sarà quello di individuare, diagnosticare e aiutare a trattare diverse patologie che coinvolgono il sistema endocrino, come quelle dovute a uno squilibrio nella produzione di ormoni o altre patologie, incluse le malattie croniche.

In questo senso, l’endocrinologo affronta dunque condizioni che influenzano processi corporei come quelli che regolano il metabolismo, la pressione del sangue, la sensazione di fame e di sete, la temperatura corporea e così via.

Endocrinologo
Fonte: Pixabay

L’endocrinologo cura un ampio ventaglio di malattie apparentemente molto diverse fra loro. Puoi sottoporti a un controllo endocrinologico in caso di disturbi metabolici, infertilità, obesità, diabete, malattie della tiroide, problemi della crescita, ovaio policistico, osteoporosi o anche alcuni tumori.

In senso più ampio, l’endocrinologo tratterà condizioni che interessano le ghiandole e malattie causate da uno squilibrio degli ormoni nel corpo.

Il tuo medico di famiglia potrebbe consigliarti di sottoporti a una visita endocrinologica se soffri di diabete, se sono emerse delle anomalie dagli esami del sangue relativi alla tiroide, in caso di bassa statura rispetto all’età, sbalzi di umore o variazioni importanti di peso (non volontarie).

È consigliabile una visita endocrinologica anche se sei una donna e presenti molti peli sul viso. L’endocrinologo in questo caso potrebbe individuare la causa, che è spesso rappresentata da condizioni come la Sindrome dell’ovaio policistico, ma anche da squilibri ormonali (livelli elevati di ormoni maschili o bassi livelli di estrogeni) causati da malattie a carico di ovaie, ghiandole surrenali e tiroide.

Anche l’acne tardiva è un problema che può essere affrontato con l’aiuto di un endocrinologo, poiché in alcuni casi può essere determinata da un’anomalia ormonale, oltre che da cause ginecologiche, come la già citata sindrome dell’ovaio policistico.

Infine, anche i bambini potrebbero aver bisogno di sottoporsi a una visita endocrinologica (endocrinologo pediatrico), necessaria nei casi di ritardo nello sviluppo, statura molto più bassa rispetto alla media, obesità o malattie tiroidee congenite e acquisite.

È opportuno sottoporsi a un controllo endocrinologico qualora dalle analisi del sangue dovessero emergere valori ormonali anomali, che facciano supporre la presenza di possibili squilibri endocrini o qualora dovessi manifestare i sintomi di una malattia legata a un possibile malfunzionamento delle ghiandole del sistema endocrino.

In che cosa consiste una visita endocrinologica?

Fonte: Pixabay

Durante la visita, la cui durata può variare dai 20 ai 45 minuti circa, il medico esaminerà i sintomi da te riportati e ti porrà una serie di domande in merito alla tua storia medica familiare e al tuo stile di vita.

Inoltre, l’endocrinologo potrebbe richiedere degli esami più specifici, come ad esempio dei test di imaging (diagnostica per immagini), esami del sangue e analisi di laboratorio, utili per valutare l’equilibrio ormonale e il buon funzionamento delle ghiandole endocrine dell’organismo.

L’endocrinologo per dimagrire è consigliato?

Ha senso rivolgersi a un endocrinologo quando non si riesce a perdere peso? Spesso, dieta, impegno e attività fisica regolare non danno i risultati sperati, e in alcuni casi i responsabili potrebbero essere proprio gli ormoni. Questi ultimi, infatti, possono influenzare l’aumento o la perdita di peso.

Ad esempio, in presenza di uno squilibrio ormonale dovuto a problemi alla tiroide, potresti perdere o, al contrario, prendere molti chili.

L’endocrinologo può inoltre individuare e trattare altre condizioni, come malattie metaboliche ereditarie, sindrome metabolica e obesità.

Quanto costa una visita da un endocrinologo privato?

Il prezzo di una visita endocrinologica può variare da uno studio all’altro (nel caso della visita da privato), ma normalmente parte dai 60-80 euro in su.

Inoltre, è possibile rivolgersi a un endocrinologo convenzionato, in modo da ottenere delle agevolazioni economiche.

Seguici anche sui canali social

Altri articoli su Tiroide