Benessereblog Salute Corpo Come eliminare i brufoli

Come eliminare i brufoli

Come eliminare i brufoli sul viso e sul corpo fai da te ed in modo naturale? Ecco una serie di consigli utili ed efficaci per farli scomparire velocemente.

Come eliminare i brufoli

Fonte immagine: Pexels

brufoli rappresentano un inestetismo che può avere diverse cause e colpire a tutte le età, sia il sesso femminile che quello maschile. Generalmente sono dovuti a fattori ormonali, ma non si esclude che possano avere diversa origine. Se ne soffrite, probabilmente vi starete chiedendo come eliminare i brufoli velocemente, magari in una notte, o al massino in un giorno. Tuttavia, per poterli salutare, è necessario prima curarli. Come eliminare i brufoli sul viso (e non solo) in modo naturale? Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Cosa sono i brufoli

Si tratta di inestetismi che compaiono sul viso e sul corpo in genere. Possono interessare la fronte, il collo, la schiena. La loro formazione è dovuta al sebo che intrappola la pelle morta o altri detriti e batteri in uno o più pori della pelle. I brufoli, sottopelle o meno, in genere non sono dolorosi ed il più delle volte non generano fastidio. E non sono motivo di preoccupazione. Tuttavia, molti li ritengono antiestetici e credono che vadano a minare la propria bellezza, causando disagio e insicurezza.

Come eliminare i brufoli
Fonte: Pexels

Cause dei brufoli

Chiarito cosa sono i brufoli, passiamo alle possibili loro cause. L’acne compare quando i pori della pelle si ostruiscono con olio e cellule morte. Essendo ogni poro collegato ad una ghiandola sebacea (che produce, appunto, sebo) può accadere che quest’ultimo vada ad ostruire i pori dando vita alla proliferazione di alcuni batteri noti con il nome di Propionibacterium acnes o P. acnes. I brufoli non sono tutti uguali. Le cause possono essere diverse.

  • Sono solitamente associati ai cambiamenti ormonali che il nostro corpo subisce in determinate fasi come l’adolescenza, il ciclo mestruale, la gravidanza.
  • Possono essere conseguenza di un’alimentazione sbagliata, poco sana, ricca di cibi grassi o dolci.
  • Di una scorretta pulizia del viso, ma anche dello stress a causa degli ormoni rilasciati a seguito di ansia, disagio, preoccupazioni.
  • Infine, anche l’uso prolungato delle mascherine per limitare i contagi da Covid, intrappolando batteri, sudore e cellule morte della pelle, possono contribuire alla formazione di sfoghi cutanei.

Come curare i brufoli

Esistono diverse opzioni di trattamento mirate alla cura dei brufoli. Ovviamente, non tutte sono efficaci per tutti. E, soprattutto, è importante chiarire come non rispondano all’esigenza di chi si chiede come togliere i brufoli in un giorno. Nel caso di farmaci, poi, vanno sempre concordati con un professionista. Quelli più efficaci sono quelli contenenti determinate sostanze quali:

  • acido salicilico, che riduce l’infiammazione e libera i pori. Riduce anche la produzione di sebo della pelle, portando ad un minore numero di sfoghi
  • niacinamide, derivato della vitamina B3. La sua funzione principale è quella di proteggere e rinforzare la barriera cutanea, stimolando la produzione di ceramidi e accelerando il turnover cellulare
  • retinolo. Ha la capacità di bilanciare i livelli di idratazione della pelle secca e aiuta a trattare l’acne grave e le cicatrici correlate, nonché a liberare i pori ostruiti e a prevenire la formazione di comedoni o imperfezioni
  • perossido di benzoile, che uccide i batteri che causano l’acne grazie alle sue proprietà antibatteriche e comedolitiche

Altri farmaci ai quali si ricorre sono antibiotici (adatti nel caso di acne infiammatoria dolorosa) e pillola anticoncezionale. Si tratta di farmaci che non sono adatti a tutti e che richiedono una prescrizione medica, dati i loro non indifferenti possibili effetti collaterali.

Come eliminare i brufoli
Fonte: Pexels

Rimedi per i brufoli

Rimedi per i brufoli che, se non risolvono il problema possono perlomeno essere inseriti in un piano di prevenzione, sono i seguenti:

  • Utilizzare prodotti specifici per l’acne prescritti dal proprio dermatologo
  • Non toccare i brufoli né tantomeno spremerli
  • Effettuare una corretta pulizia della pelle ogni giorno ricordando di esfoliarla regolarmente per rimuovere le cellule morte o i residui rimasti. Rimuovere lo strato superiore delle cellule morte della pelle potrebbe ridurre la comparsa di cicatrici e macchie.
  • Modificare la propria alimentazione: le tossine vengono espulse dal corpo anche attraverso la pelle.
  • Applicare il ghiaccio sull’acne dolorosa. Se nella maggior parte dei casi è indolore, alcune volte l’acne può essere fonte di grande fastidio. Ricorrere al ghiaccio permette di anestetizzarla riducendolo ed alleviando il rossore.

Come eliminare i brufoli in modo naturale

Come faccio a far sparire i brufoli in una notte? Ribadiamo che non esistono metodi miracolosi a riguardo. Non c’è modo, infatti, di togliere i brufoli in pochi minuti, sarebbe impossibile. Ma se state cercando il modo per eliminarli dal viso o dalla fronte in modo naturale possiamo darvi qualche suggerimento utile a riguardo.

Il ricorso ad alcune sostanze naturali può migliorare la situazione. E’ il caso di:

  • Aceto di mele: gli acidi organici contenuti nell’aceto di mele possono uccidere i batteri che causano l’acne e ridurre la comparsa di cicatrici. Ma va applicato con cautela in quanto, puro sul viso, può causare irritazioni.
  • Miele e cannella: si tratta di due ingredienti noti per le loro proprietà antinfiammatorie e antibatteriche. Per usufruirne potete realizzare una maschera mescolando 2 cucchiai di miele e 1 cucchiaino di cannella fino ad ottenere un composto pastoso da applicare sul viso e lasciare agire per almeno 10 minuti prima di sciacquare.
  • Olio di malaleuca. Anche questo è noto per la capacità di combattere i batteri e ridurre l’infiammazione della pelle. Ma non va applicato in purezza, meglio diluirlo. Per purificare e disinfettare la pelle con acne possiamo fare delle frizioni con una garza imbevuta d’acqua in cui siano state diluite poche gocce di Tea Tree Oil. Quest’olio essenziale ha un grande potere sfiammante e anti microbico, applicatelo solo sulla zona interessata.
  • Aloe vera. In commercio è reperibile il relativo gel al quale si ricollegano interessanti qualità. E’ in grado di guarire le ferite e combattere l’infiammazione. Nonostante non ci siano evidenti prove a riguardo, può essere utile anche per il trattamento dell’acne.
  • Dentifricio. Più che chiedersi come eliminare i brufoli con il dentifricio bisognerebbe appurare se tale metodo sia o meno efficace. E la risposta, purtroppo, è negativa. Lo stesso Istituto Superiore della Sanità ha stabilito che il suo uso possa addirittura peggiorare la situazione. Se intendete correre il rischio cedendo alle lusinghe di uno dei più comuni rimedi della nonna contro i brufoli, quello a venire subito in mente è proprio il dentifricio. Basta lavare ed asciugare bene il viso, quindi spalmarne una piccola quantità sopra. Lasciatelo agire tutta la notte, o anche il giorno se magari non dovete uscire di casa.
  • Succo di limone. Come eliminare i brufoli con il limone è presto detto. L’agrume è ricco di acidi: basta spremere poche gocce sopra il brufolo per vederlo andare via velocemente. Il succo di limone è molto efficace contro l’acne. Se siete adolescenti o avete figli di quella età tenetelo in considerazione.
  • Tè verde e lievito. Ultimo, ma non per ordine di importanza, è il tè verde in combinazione con… il lievito per dolci. Mischiateli insieme ed applicate: le proprietà antibatteriche del tè favoriranno la scomparsa – senza conseguenze – dell’ospite indesiderato.
Come eliminare i brufoli
Fonte: Pexels

Come eliminare i brufoli sulla schiena

In aggiunta ai precedenti, tra i rimedi per eliminare i brufoli dalla schiena in modo naturale c’è la possibilità di ricorrere al succo di pomodoro e glicerina con qualche goccia di succo di limone. Il pomodoro rende la pelle più morbida e levigata. Miscelando i tre ingredienti otterrete un’emulsione efficace da applicare localmente dopo il bagno o la doccia serale.

Inoltre, prediligete tra i prodotti per la detersione della pelle dei saponi naturali. Ottimi per detergere la pelle infiammata e normalizzare la cute sono quello allo zolfo (specifico per pelli untuose e acneiche), e il sapone di Aleppo a base di olio d’oliva e olio di alloro.

Come eliminare i brufoli sul sedere

Anche tale parte del corpo non è esente da tale inconveniente. Come eliminare i brufoli sul sedere, quindi? Mettendo in pratica la combinazione delle seguenti strategie potrete constatare risultati soddisfacenti.

  • Limitate la frequenza e la durata con la quale indossate pantaloni attillati in quanto possono causare un accumulo di umidità ideale per la proliferazione di batteri e la creazione di brufoli.
  • Fate subito una doccia dopo la palestra o lo sport in genere. Il sudore che rimane intrappolato sulla pelle e poi si asciuga può irritare i follicoli piliferi.
  • Non maltrattate la pelle del sedere con esfoliazioni selvagge, spazzole per il corpo a setole rigide o scrub aggressivi.
  • Usate dei prodotti per la pulizie della pelle che contengano il perossido di benzoile, ingrediente utile per l’acne in genere.

Come eliminare i brufoli sottopelle rimedi naturali

I brufoli sottopelle sono quelli che si sviluppano in profondità all’interno della pelle. Possono essere particolarmente dolorosi quando spuntano in una zona molto profonda. In questo caso, può essere utile applicare un impacco caldo in quanto il calore può aprire i pori, che possono fare emergere il brufolo sulla superficie della pelle fino alla formazione di una testa che consente al sebo, alle cellule e ai batteri di uscire dalla pelle (il famigerato pus). In tal caso applicate un impacco sul brufolo sottopelle per 10-15 minuti tre o quattro volte al giorno. E aggiungete dell’aceto all’acqua con la quale effettuate l’impacco.

Come eliminare i segni dei brufoli

Purtroppo molte volte l’acne lascia sul volto tracce della sua passata presenza. Per eliminare i segni dei brufoli esistono degli accorgimenti più o meno efficaci che possono essere testati. L’acido salicilico è uno dei migliori rimedi contro i segni dell’acne. Tra le sue proprietà quella di schiarire i pori, ridurre il gonfiore e il rossore ed esfoliare la pelle. Potete quindi preferire dei prodotti per la pelle che lo vedano tra gli ingredienti. Non a caso viene usato nel micropeeling, un trattamento che prevede di frizionare le zone interessate dall’acne con una lozione che disinfetta e potenzia l’azione desquamante, liberando i follicoli dai comedoni.

FONTI:

  1. Mayo Clinic
  2. NHS Choices. Acne: treatment
  3. Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA). Linee guida dell’American Academy of Dermatology (AAD) sulla gestione dell’acne
  4. Istituto superiore di Sanità

Seguici anche sui canali social