Benessereblog Bellezza Cura corpo Pulizia del viso: a cosa serve e come si fa (anche a casa)

Pulizia del viso: a cosa serve e come si fa (anche a casa)

Pulizia del viso: a cosa serve e come si fa (anche a casa)

Fonte immagine: engin akyurt

La pulizia del viso è un trattamento fondamentale per la bellezza della pelle. Essa comprende una serie di step attraverso i quali la pelle viene detersa e le impurità e le cellule morte rimosse. Non è necessario andare dall’estetista – la pulizia del viso fai da te si può fare in casa – né chissà quali prodotti costosi per ottenere un buon risultato. Vediamo insieme come procedere e quali sono i passaggi fondamentali.

Pulizia del viso: cos’è e a cosa serve

Essa si riferisce all’insieme dei trattamenti che, messi in atto uno dopo l’altro, detergono la pelle, eliminano le impurità e idratano l’epidermide. L’importanza di una buona e corretta pulizia del viso è spesso sottovalutata nella quotidiana bellezza di routine. A cosa serve? A mantenere la pelle giovane e luminosa nel tempo. Nello specifico, il trattamento mira ad eliminare i resti di trucco dal viso, lo smog che quotidianamente si deposita sulla pelle, le particelle, i batteri e tutto ciò rende la pelle spenta e grigiastra, che la disidrata e che favorisce la formazione di rughe. Inoltre, permette di preparare al meglio la pelle per assorbire meglio le lozioni, le creme ed i sieri. La pulizia del viso uomo è altrettanto gettonata.

Perché è importante

Semplicemente perché la pelle si sporca. Nella vita quotidiana, infatti, il nostro viso è esposto a diverse tipologie di agenti atmosferici e non che gradualmente ne fanno diminuire la luminosità. L’inquinamento, il fumo, il grasso, anche solo la nostra alimentazione, condizionano la salute e l’aspetto della nostra pelle. I benefici di una buona pulizia della pelle fatta in casa con frequenza mensile, ridona luminosità e rende il viso più giovane.

Ogni quanto farla

Non sempre è chiaro ogni quanto farla. Ciò in quanto non deve essere confusa con la semplice pulizia del viso (questa è solo un passaggio). Trattandosi di una pulizia profonda e comprendendo una serie di trattamenti il cui scopo è quello di rimuovere le impurità, in generale si consiglia di farla una-due volte al mese per ottenere i risultati desiderati. Magari proprio nel fine settimana, in modo da eliminare scorie e residui accumulatisi nei 7 giorni precedenti.

Fonte: Ольга Бережна

Pulizia del viso dall’estetista

A cosa serve la pulizia del viso dall’estetista? Semplicemente a prendersi cura della propria pelle. Nonostante la si possa fare, come vedremo, in casa, esistono alcuni casi nei quali magari farlo da sole non basta. Quando si ha una pelle particolarmente problematica ci si può rivolgere ad un salone di bellezza. C’è anche chi decide di usufruire del lavoro dell’estetista in procinto di particolari ed importanti eventi (magari del proprio matrimonio) e chi, invece, decide di concedersi semplicemente una coccola grazie ad una pulizia del viso professionale. La pulizia del viso fa male? Non più di tanto, si tratta più di un fastidio nella fase di eliminazione di punti neri e brufoli. Una piccola sofferenza, tuttavia, che le mani esperte dell’estetista sanno come alleviare grazie alla loro esperienza.

Pulizia del viso con ultrasuoni

La pulizia del viso ad ultrasuoni è un trattamento delicato ma di grande efficacia. Nello specifico, si tratta di un processo che viene eseguito utilizzando un dispositivo ad ultrasuoni che pulisce in profondità i pori della pelle, riduce le rughe, idrata e nutre la pelle. Tale tipologia è adatta a tutti i tipi di pelle ed è assolutamente indolore. Durante il trattamento, la pelle viene sottoposta ad un delicato micromassaggio ad ultrasuoni che attiva il metabolismo, migliora la circolazione sanguigna e quella linfatica.

Pulizia del viso fatta in casa

A differenza del professionista, ovvero l’estetista, che necessita di attrezzi e macchinari, la pulizia del viso fai da te può essere effettuata a casa, in modo facile e pratico. Se vuoi fare un trattamento viso ma non vuoi spendere la cifra che spenderesti recandoti in un salone di bellezza, oppure se preferisci non sottoporre la tua pelle a sostanze chimiche, puoi scegliere di farla tra le mura domestiche. Magari contando su cosmetici  fatti in casa a loro volta e con un buon INCI. E’ importante, ovviamente, scegliere i prodotti giusti in base al proprio tipo di pelle e alle proprie esigenze.

Pulizia del viso con bicarbonato

Più comune e facilmente riproducibile in casa è la pulizia del viso con il bicarbonato. Questo può essere versato all’interno dell’acqua che si mette a bollire per poi poter usufruire del vapore (e fare aprire, così, i pori). Oppure essere utilizzato come uno scrub delicato per rimuovere lo sporco e le ostruzioni nei pori.

Fonte: Pexels

Pulizia del viso fai da te in 6 passaggi

Come fare la pulizia del viso in casa? Una volta presa la mano diventa un’operazione particolarmente semplice. Per praticità la suddivideremo in 6 step, ovvero sei passaggi fondamentali. Ecco di seguito in cosa consiste la pulizia del viso.

Detergi il viso

Il primo passaggio della pulizia del viso casalinga consiste nella detersione della pelle. In particolare della rimozione del trucco e dello sporco residuo, che può essere lo smog e l’inquinamento diffuso nell’aria. Per attuarla bisogna utilizzare un detergente per il viso delicato e indicato per il tipo di pelle. In linea generale si può puntare su un’acqua micellare o un balsamo struccante. Utilizzate un prodotto specifico, invece, per gli occhi, che sono più delicati.

Fai aprire i pori

Una volta pulita, la pelle deve essere preparata per i successivi step. Per questo bisogna aprire i pori ricorrendo al vapore. Così facendo i trattamenti estetici penetreranno più in profondità e risulteranno più efficaci. Fai bollire dell’acqua in un pentolino, ponilo sul tavolo di fronte a te e copri il capo (ed il pentolino) con un grande asciugamani. Rimani sotto per 10 15 minuti.

Fai lo scrub

Adesso è ora di purificare il viso rimuovendo le cellule morte e le impurità delle quali abbiamo già parlato ricorrendo ad uno scrub.  Uno fatto in casa sul momento prevede un cucchiaio di miele e qualche cucchiaino di zucchero di canna. Applicalo effettuando un massaggio circolare insistendo sulla zona T (che solitamente è la più problematica). Effettuata tale operazione, sciacqua bene.

Applica la maschera idratante

A questo punto è importante applicare una maschera per il viso, da scegliere in base al proprio tipo di pelle. In commercio ne esistono per pelle grassa, secca, mista. Lasciala in posa per il tempo indicato sulla confezione e rimuovila sciacquando delicatamente.

Passa il tonico

Alla maschera segue il tonico, anche questo in base alla propria pelle. Imbevi un batuffolo di cotone e applicalo sul viso, picchiettando delicatamente nelle diverse zone ed evitando il contorno occhi.

Spalma la crema idratante

L’ultimo passaggio della pulizia del viso consiste nell’applicazione della crema idratante (ancora una volta adatta alla tipologia della propria pelle). Nutriente se hai la pelle secca o sensibile; leggera e oil-free per la pelle grassa; delicata e lenitiva se hai la pelle sensibile. Applicala effettuando un massaggio tonificante per riattivare la microcircolazione e favorire la naturale rigenerazione delle cellule. Da non dimenticare è il contorno occhi: su questo va spalmata una crema apposita.

Fonte: andreas160578

Pulizia del viso prima e dopo

Anche se non appena concluso il trattamento dovessi notare rossore e gonfiore, interessante è verificare come la pelle appaia in seguito alla pulizia del viso prima e dopo. Ti accorgerai subito di come abbia cambiato aspetto. Difatti apparirà più morbida e levigata, il viso sarà più luminoso, senza punti neri e brufoletti, le rughe attenuate e l’aspetto più riposato.

La pulizia del viso fa uscire i brufoli?

Anche se il suo scopo è quello di eliminarli, può accadere che una pulizia del viso troppo aggressiva o effettuata con prodotti non adatti al proprio tipo di pelle possa sortire l’effetto opposto, ovvero la comparsa di nuovi brufoletti. Niente che non si possa risolvere modificando le modalità della stessa.

Quanto costa fare la pulizia del viso dall’estetista?

I prezzi della pulizia del viso dall’estetista variano in base alle tariffe del professionista che si sceglie. Tuttavia, il costo del trattamento può aggirarsi in media dai 35 ai 45 euro. Diverso è il caso della pulizia del viso dal dermatologo. In questo caso viene effettuata una esfoliazione con acidi che può prevedere due o tre sedute ed il cui costo complessivo si aggira tra 120 e 150 euro. 

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Epilatore a luce pulsata quali acquistare in sconto con il Black Friday su Amazon
Cura corpo

Stai cercando da tempo un epilatore a luce pulsata ma non sai assolutamente quale modello comprare. Non ti preoccupare, perché grazie al Black Friday di Amazon potrai trovare la soluzione più adatta per gambe, braccia, ascelle lisce e per rimuovere i peli in eccesso in ogni parte del tuo corpo. Il “venerdì nero dello shopping” […]