Benessereblog Salute Malattie Tosse secca: 6 rimedi per calmarla

Tosse secca: 6 rimedi per calmarla

Tosse secca: 6 rimedi per calmarla

Fonte immagine: Pixabay

Sei in cerca di efficaci rimedi per la tosse secca? Per poter combattere questo disturbo, è necessario imparare a conoscerlo. La tosse secca è un sintomo molto comune e anche molto fastidioso. Di per sé, questo disturbo non è considerato una malattia, ma la manifestazione di una condizione sottostante, che può essere innocua o anche preoccupante, a seconda dei singoli casi.

Attacchi di tosse secca possono presentarsi, ad esempio, durante i cambi di stagione, o potrebbero indicare una malattia come il raffreddore o il reflusso gastroesofageo. Come la tosse grassa, anche quella secca e stizzosa può causare molto disagio, soprattutto a causa della conseguente irritazione alla gola e del dolore al torace che spesso accompagnano un simile disturbo.

Ma come si fa a far passare la tosse secca? E quali sono le cause e i campanelli d’allarme che indicano la presenza di un problema più serio? Vediamo cosa devi sapere in merito alla tosse secca, come riconoscerla e quando è il caso di consultare un medico.

Cos’è la tosse secca?

Quando parliamo di “tosse secca”, ci riferiamo a un meccanismo di difesa che viene messo in atto dal nostro corpo, che così facendo cerca di liberare le vie respiratorie dalla presenza di agenti patogeni, come ad esempio virus, sostanze irritanti o batteri. La tosse secca, a differenza di quella grassa, viene detta “non produttiva”, in quanto non comporta la presenza di catarro o muco.

Essa può manifestarsi in qualsiasi momento, e in alcuni casi può aggravarsi quando ci corichiamo a letto.

Come riconoscerla?

A differenza della tosse grassa, quella secca non comporta la produzione di catarro. In presenza di questo sintomo potresti avvertire una sorta di solletico alla gola, oltre a una serie di sintomi come:

  • Dolore al petto e alla gola: i colpi ti tosse violenti e ripetuti possono provocare un dolore che interessa la muscolatura toracica
  • Abbassamento della voce
  • Prurito alla gola o al naso
  • Bruciore alla gola
  • Febbre (che si presenta in caso di malattie infettive)
  • Respiro sibilante

Quanto dura la tosse secca?

Per rispondere in modo esauriente a questa domanda, è necessario conoscere prima la causa del problema. Nella maggior parte dei casi, una tosse secca tende a durare non più di 3 settimane, e ad alleviarsi spontaneamente senza particolari trattamenti.

Tuttavia, non è possibile fare una stima precisa, poiché il problema potrebbe protrarsi per più tempo o, al contrario, potrebbe sparire nell’arco di pochi giorni, a seconda della causa sottostante.

Se, ad esempio, la tosse dovesse essere causata da un brutto raffreddore, il sintomo potrebbe durare circa una settimana, mentre in caso di tosse secca da Covid-19, la durata potrebbe essere maggiore. In caso di tosse allergica, poi, il sintomo potrebbe sparire una volta eliminato l’allergene responsabile dell’attacco di allergia.

Le cause della tosse secca

La tosse secca è oggi più che mai collegata alla malattia causata dal Sars-Cov-2, il Covid-19. Tuttavia, il nuovo coronavirus non è il solo responsabile di questo sintomo. E dunque, a cosa è dovuta la tosse secca? Diamo uno sguardo alle possibili cause di questo problema.

  • Raffreddore: la tosse secca può essere uno dei primi sintomi del raffreddore. Con il passare dei giorni, la tosse potrebbe diventare grassa e produrre catarro.
  • Allergia: la tosse secca è spesso un sintomo di allergia e asma. Come anticipato, il disturbo dovrebbe sparire una volta eliminato l’allergene che lo ha scatenato.
  • Aria secca: se tendi a trascorrere molto tempo all’interno di ambienti in cui l’aria è particolarmente secca, potresti avvertire una fastidiosa tosse stizzosa e la gola secca. Per evitare che ciò accada, è sufficiente inserire un umidificatore per ambienti domestici.
  • Esposizione a sostanze irritanti: il fumo di sigaretta, la polvere e altri inquinanti possono irritare la gola e causare, di conseguenza, una fastidiosa tosse secca.
  • Stress: hai mai sentito parlare della tosse da stress? Ebbene si, anche questa spiacevole sensazione, che accompagna ormai la nostra vita di tutti i giorni, può causare la tosse secca, anche nota con il nome di “tosse nervosa”.
  • Covid-19: uno dei sintomi del Covid-19 è, come ben sappiamo, proprio la tosse, che spesso si manifesta come stizzosa e secca. In alcuni casi, però, i pazienti possono avere anche tosse grassa. Oltre a questo sintomo, la malattia comporta anche manifestazioni come febbre, anosmia (perdita di gusto e olfatto), stanchezza e malessere generale.
  • Reflusso gastroesofageo: una causa inaspettata della tosse secca è il reflusso gastroesofageo. Questo disturbo può comportare sintomi come palpitazioni e persino male alla gola.
  • Farmaci: alcuni farmaci possono causare la tosse come possibile effetto indesiderato. Se dovessi notare questo sintomo, parlane con il medico e non sospendere eventuali terapie farmacologiche senza prima averlo consultato.

Tosse secca: rimedi

Fonte: Pixabay

Quando si parla di rimedi per la tosse secca, è necessario tenere in considerazioni le possibili cause scatenanti. Detto ciò, esistono dei rimedi naturali utili per attenuare questo fastidioso sintomo. Inoltre, se i rimedi della nonna per la tosse secca non dovessero risultare efficaci, il medico potrebbe prescrivere degli appositi farmaci per alleviare il disturbo.

Come calmare la tosse secca con i rimedi naturali? Dalle tisane alle erbe ai vapori, vediamo quali sono i modi migliori per combattere la tosse secca con i rimedi naturali.

Tisane

Bere molti liquidi non solo favorirà il processo di guarigione, ma allevierà il dolore toracico causato dalla tosse secca. Sorseggia delle tisane alle erbe calde (non bollenti, mi raccomando), scegliendo ingredienti lenitivi come la camomilla, una tisana alla melissa, una balsamica alla liquirizia o alla malva.

Miele

Alle tisane calde potrai aggiungere un cucchiaino di miele, in grado di alleviare il dolore e di bloccare la tosse. Se preferisci, sciogli un cucchiaino di miele in bocca di tanto in tanto, nel corso della giornata.

Vapori

I vapori (fumenti o suffumigi) possono aiutarti a liberare le vie aeree e a calmare la tosse, sia secca che grassa. Versa nell’acqua bollente ingredienti benefici, come ad esempio il bicarbonato o l’eucalipto.

Idratazione

Durante la giornata bevi molti liquidi. Oltre alle tisane sorseggia molta acqua, in modo da alleviare l’irritazione delle vie respiratorie e attenuare così il dolore, il bruciore e il fastidio.

Caramelle per la tosse

Fonte: Pixabay

Le caramelle per la tosse sono un antidoto utile contro questo fastidioso malanno. Puoi sciogliere in bocca delle caramelle al miele, oppure chiedere in farmacia delle apposite pastiglie per combattere la tosse secca.

Umidificatore per ambienti

Come abbiamo visto, anche la qualità dell’aria è importante nel trattamento e nella prevenzione della tosse secca. Per ridurre la tosse secca, un rimedio naturale utile per tutta la famiglia consiste nel portare in casa un umidificatore, che permetterà di idratare adeguatamente le vie respiratorie. In alternativa, potresti fare una doccia o un bagno caldo per mantenere le vie aeree idratate.

Se la tosse dovesse essere molto violenta, dolorosa e persistente, il medico potrebbe consigliare l’assunzione di appositi farmaci (sedativi e antitussivi), che inibiscono lo stimolo della tosse. Potrai trovarli in formato di sciroppo per la tosse o sotto forma di compresse.

Tosse secca: quando preoccuparsi?

Tosse secca
Fonte: Pixabay

Nella maggior parte dei casi, il problema della tosse secca non è particolarmente allarmante. Ciò non significa che questo problema possa essere ignorato o trascurato. In caso di tosse persistente, è opportuno consultare il medico in modo da individuare la possibile causa sottostante. Inoltre, sarà opportuno consultare il medico se:

  • La tosse da secca diventa grassa, con produzione di molto catarro
  • Noti la presenza di catarro scuro
  • Tosse molto violenta e dolorosa, oltre che persistente
  • Tosse che si presenta durante la notte e che si aggrava quando ci si corica
  • Presenza di malattie (come cardiopatie o patologie respiratorie)
  • Immotivata perdita di peso
  • Sudorazione notturna anomala
  • Presenza di sangue nell’espettorato

Se oltre alla tosse secca manifesti difficoltà respiratorie e gonfiore a viso o alla gola, recati al più presto al Pronto Soccorso.

Come prevenire la tosse?

Conoscere le possibili cause della tosse secca può già aiutarti a prevenire il problema. Se, ad esempio, la tosse è causata da un’allergia, sarà sufficiente evitare di esporsi a quel determinato allergene. Inoltre, per prevenire la tosse secca è inoltre importante:

  • Evitare di esporsi a degli improvvisi sbalzi di temperatura
  • Evitare di fumare o di inalare sostanze irritanti e dannose
  • Bere molti liquidi durante la giornata
  • Lavare spesso le mani in modo da evitare possibili infezioni respiratorie.

Se la tosse dovesse persistere e se dovesse influenzare la qualità della tua vita, parlane con il medico per individuare la causa e il rimedio più adatto.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare