Benessereblog Salute Terapie e Cure Tosse secca negli adulti: le cause, i farmaci e i rimedi naturali

Tosse secca negli adulti: le cause, i farmaci e i rimedi naturali

Cosa fare in caso di tosse secca? Quali sono i rimedi migliori, i farmaci, ma anche i rimedi naturali più adatti, per poter sperare di stare un po' meglio e limitare il fastidio che questo disturbo può arrecare di giorno e soprattutto di notte.

Tosse secca negli adulti: le cause, i farmaci e i rimedi naturali

La tosse secca è un disturbo molto comune, che può essere anche molto insistente che colpisce le vie respiratorie: la tosse è secca quando è asciutta, non accompagnata da catarro, sintomo tipico, invece, della tosse grassa. Non si tratta di una malattia, ma di una risposta naturale e fisiologica ad agenti esterni che il nostro organismo valuta come fastidi e nemici da espellere. La tosse secca può essere provocata da virus, batteri, allergeni, sostanze tossiche, asma, farmaci e reflusso gastroesofageo.

La tosse secca è un’infiammazione che può essere molto persistente, che può dare difficoltà a dormire, che può creare complicanze a livello polmonare e bronchiale. E’ bene, dunque, trattare subito e al meglio la tosse secca, per poter debellare il problema.

La tosse secca può scomparire da sola, ma talvolta diventa persistente e portare con se complicazioni, come ad esempio la febbre. Contro la tosse secca inutile prendere i farmaci mucolitici ed espettoranti, perfetti invece per quella grassa. Si usano di solito dei sedativi della tosse sotto forma di sciroppo, gocce o compresse, alcuni dei quali vanno rigorosamente prescritti dal proprio medico curante, mentre altri sono farmaci da banco.

Esistono anche diversi rimedi naturali contro la tosse secca: potete bere un po’ di latte caldo con il miele, ma anche un po’ di datteri bolliti nel latte per 30 minuti, un vecchio rimedio in grado di far andare via la tosse secca, proprio come gli infusi di malva, gli spray alla propoli o simili.

Via | Luparelli

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Meningite: 9 sintomi da conoscere e non sottovalutare
Malattie

La meningite è un’infiammazione che interessa le membrane che proteggono e circondano il cervello e il midollo spinale, ovvero le cosiddette meningi. Tra i primi sintomi, rientrano la sonnolenza, un forte mal di testa e la mancanza di appetito. Si aggiungono poi febbre alta, sensibilità alla luce e ai rumori forti.