Benessereblog Salute Motilex contro il reflusso: il prezzo e gli effetti collaterali

Motilex contro il reflusso: il prezzo e gli effetti collaterali

Vediamo il Motilex cos'è, come e quando assumere questo farmaco contro il reflusso gastroesofageo, quali sono gli effetti collaterali e quanto costa in farmacia.

Motilex contro il reflusso: il prezzo e gli effetti collaterali

Motilex contro il reflusso è efficace? Ecco come e quando assumerlo.

Il Motilex è un farmaco che viene utilizzato per alleviare i sintomi di diverse patologie, fra le quali anche il reflusso gastroesofageo. Più in generale, tale farmaco va assunto per il trattamento di nausea e vomito, in caso di discinesie gastroduodenali, in presenza di problemi digestivi psicosomatici, come coadiuvante nella terapia della malattia ulcerosa gastroduodenale, in presenza di vomito da chemioterapia antineoplastica e in presenza di colonpatie funzionali.

Il Motilex può essere assunto sotto forma di compresse, di fiale oppure di sciroppo. La sua assunzione andrà evitata dai pazienti che soffrono di insufficienza renale e/o epatica, e dalle donne che sono in gravidanza o durante la fase dell’allattamento.

Il farmaco andrà assunto secondo la seguente posologia:

  • ADULTI
    Compresse: 1 compressa per 3 volte al giorno da assumere prima dei pasti
    Sciroppo: 1 misurino da 5 ml da assumere 3 volte al giorno sempre prima dei pasti
    Fiale: 1/2-1 fiala da iniettare per via intramuscolare o endovenosa, durante la fase acuta. La dose potrà essere ripetuta qualora dovesse essere ritenuto necessario.
  • ADOLESCENTI DAI 12 AI 20 ANNI DI ETA’
    Compresse: 1/2 compressa 3 volte al giorno (da assumere prima dei pasti)
    Sciroppo:1/2 misurino (2,5 ml) per 3 volte al giorno (prima dei pasti).
  • BAMBINI
    Infine, per quanto riguarda i bambini al di sotto dei 12 anni, la dose consigliata è di 15 mcg per kg di peso al giorno, da suddividere in 3 somministrazioni.

Effetti collaterali

Tra gli effetti indesiderati del Motilex si registrano, specialmente nei bambini o nei pazienti più sensibili, sintomi neurologici di tipo extrapiramidale come ad esempio spasmi dei muscoli facciali, spasmi dei muscoli extra-oculari, posizioni anomale della testa. Tali sintomi regrediscono con la sospensione del trattamento. In seguito a trattamenti prolungati e ad alti dosaggi, si possono registrare inoltre casi di metaemoglobinemia nei neonati, galattorrea, amenorrea, ginecomastia e/o impotenza. Se assunto a dosi più elevate del normale, il farmaco può inoltre provocare sonnolenza.

Il prezzo di questo farmaco è di circa 7 Euro per la confezione da 30 compresse. Come sempre, prima di assumere farmaci consultate il medico curante.

Foto | da Pinterest di UrbaneWomen

via | Mister X

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Calcolo del ciclo delle mestruazioni: cose da sapere
Corpo

Monitorare il proprio ciclo mestruale può risultare molto utile, perché ci permette di capire cosa è “normale” per noi, quando avviene l’ovulazione, e ci aiuta a individuare cambiamenti importanti da non trascurare. Fare il calcolo del ciclo delle mestruazioni ci aiuta, in poche parole, a conoscere meglio il nostro corpo.