Benessereblog Salute Togliere un dente fa male?

Togliere un dente fa male?

Togliere un dente fa male?

Togliere un dente fa male? Se anche voi state per sottoporvi a questo genere di procedura per la prima volta, di certo vi starete chiedendo se l’intervento è doloroso o meno. Ebbene, la risposta breve è “no”. In linea di massima togliere un dente non è doloroso, dal momento che l’anestesia permette di attenuare perfettamente ogni fastidio o sensibilità.

È però vero che ogni paziente rappresenta un mondo a sé stante, per cui se si percepirà dolore o meno dipende essenzialmente dalle caratteristiche specifiche e dalla situazione medica generale. Possiamo però affermare che, in condizioni normali, l’estrazione di un dente non è dolorosa. Ciò perché – come abbiamo spiegato – sia durante che dopo l’intervento il paziente potrà beneficiare degli effetti dell’anestesia. Naturalmente, una volta terminato tale effetto, potreste avvertire un leggero fastidio.

Del resto, l’estrazione di un dente è considerata pur sempre un vero e proprio intervento chirurgico, in seguito al quale vi sarà l’eliminazione di un elemento dalla bocca del paziente. Per questa ragione, un leggero fastidio è quindi assolutamente comprensibile. Per ridurre il problema, il dentista vi prescriverà quindi dei farmaci per alleviare il dolore in modo efficace.

Quando è necessario togliere un dente?

A stabilire se sia necessario o meno rimuovere un dente sarà naturalmente il dentista, che dopo aver esaminato la vostra situazione potrà consigliare la procedura e il trattamento più adatto.

In generale l’estrazione è preferibile nel caso in cui, ad esempio, la carie ha danneggiato il dente in maniera del tutto irreparabile. Si opta per questo tipo di intervento anche in presenza di accavallamento con altri denti o in caso di problemi gravi che purtroppo non possono essere risolti salvando il dente interessato.

via | Studiodentisticocozzolino.it
Foto di Rafael Juárez da Pixabay

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social