Benessereblog Salute Come riconoscere una carie? 4 indizi da non ignorare

Come riconoscere una carie? 4 indizi da non ignorare

Come riconoscere una carie? 4 indizi da non ignorare

Come riconoscere una carie? E come fare a prevenire il problema? Nella vita a tutti, o a quasi tutti voi sarà capitato di dover prendere un appuntamento dal dentista per curare una fastidiosa carie. Purtroppo si tratta di un problema molto comune che, almeno nelle fasi iniziali, si manifesta in modo asintomatico. Riuscire a riconoscere una carie in tempo quindi non è sempre facile.

Sebbene inizialmente si presenti come una semplice macchia, carie e macchie dentali sono due problematiche ben diverse. Nel primo caso, ci troviamo infatti di fronte a una malattia dentale che, da un’iniziale distruzione dello smalto può arrivare a danneggiare la polpa. Nel caso delle macchie ai denti invece, si tratta di una problematica dovuta a una semplice alterazione del colore, che non comporta in alcun modo dolore o perdita dei denti. Per riuscire a risolvere il problema sarà sufficiente consultare il dentista e sottoporsi a una pulizia dei denti professionale.

Come riconoscere una carie?

Ma a questo punto, come fare a distinguere una carie da una macchia? Ecco quali sono gli indizi e i sintomi da non ignorare:

  1. Presenza di una macchia sui denti
  2. Maggiore sensibilità, e quindi una conseguente sensazione di dolore quando si assumono sostanze calde, fredde e cibi dolci
  3. Dolore generale ai denti, che diventerà più acuto con l’aggravarsi della situazione
  4. Presenza di fori visibili nei denti.

Come abbiamo visto, mentre le macchie dentali non rappresentano un grande problema, le carie dovranno invece essere curate in modo tempestivo, poiché potrebbero causare danni, portando a richiedere la devitalizzazione o anche una possibile estrazione, necessaria quando il dente è irrimediabilmente rovinato.

Come prevenire le carie?

Lo abbiamo appreso da bambini, ma nonostante ciò spesso dimentichiamo di mettere in pratica le semplici norme igieniche che potrebbero aiutarci a prevenire le carie, ovvero:

  • Lavare i denti ogni giorno dopo i pasti
  • Sottoporsi a una periodica pulizia dal dentista
  • Mangiare in modo sano ed evitare di consumare troppi cibi e bevande zuccherati.

Che ne dire se inserissimo queste regole nella nostra lista dei buoni propositi per il nuovo anno?

via | Studiodentisticocozzolino.it
Foto di Please Don’t sell My Artwork AS IS da Pixabay

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social