Benessereblog Salute Sonno disturbato? Potrebbe essere colpa di questi luoghi comuni

Sonno disturbato? Potrebbe essere colpa di questi luoghi comuni

Sonno disturbato? Potrebbe essere colpa di questi luoghi comuni

Alcune persone affermano di riuscire a dormire solo 5 ore a notte e di stare benissimo. Altre affermano che per dormire bene hanno bisogno di bere almeno un drink la sera, altre ancora ritengono che russare non influisca minimamente sulla qualità del sonno. Questi sono solo tre dei falsi miti recentemente sfatati da un nuovo studio pubblicato sulla rivista Sleep Health, condotto dai membri della NYU School of Medicine, i quali hanno esaminato oltre 8.000 siti web per identificare le ipotesi più comuni in merito al sonno.

Il sonno è una parte vitale della vita, che influisce sulla nostra produttività, sull’umore, sulla salute generale e sul benessere. Sfatare i miti sul sonno promuove abitudini più sane che, a loro volta, promuovono una salute generale migliore.

Sonno: i falsi miti da sfatare

Gli esperti hanno specificato ad esempio che credere di riuscire a cavarsela con cinque ore di sonno è tra i principali miti da dissipare assolutamente, poiché il deficit di sonno rappresenta anche il più grave rischio per la salute a lungo termine. Un altro mito comune che va assolutamente sfatato riguarda il problema del russare. Questo problema potrebbe essere innocuo, ma può anche essere un segno di apnea del sonno, un disturbo potenzialmente grave in cui la respirazione inizia e si interrompe nel corso della notte. Infine, nonostante le convinzioni di molte persone, il consumo di bevande alcoliche prima di andare a dormire è davvero malsano per il sonno, poiché l’alcol riduce la capacità del corpo di raggiungere il sonno profondo e di riposare bene e abbastanza.

via | ScienceDaily

Foto da Pixabay

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social