Benessereblog Salute Si può fare il tatuaggio dopo il vaccino anti Covid?

Si può fare il tatuaggio dopo il vaccino anti Covid?

Si può fare il tatuaggio dopo il vaccino anti Covid?

E se dopo aver fatto il vaccino festeggiassimo con un nuovo tattoo? Ma a pensarci bene, si può fare il tatuaggio dopo il vaccino anti Covid? Questa domanda sarà balenata nella mente di tante persone negli ultimi mesi. Il vaccino è prenotato già da qualche settimana, mentre il tatuaggio è prenotato da quasi un anno. Non vedete l’ora di farvi realizzare un nuovo disegno sulla pelle, ma allo stesso tempo non potete fare a meno di chiedervi se non sia meglio posticipare di qualche settimana l’appuntamento dal tatuatore.

Insomma, si può fare il tatuaggio dopo il vaccino contro il Covid? Non sarà meglio distanziare di qualche giorno le due cose? Sappiamo bene che questo non è possibile, a meno che il vostro tatuatore non abbia la possibilità di spostare l’appuntamento di qualche settimana (non tutti hanno la possibilità di farlo).

In realtà, a quanto pare, non ci sono controindicazioni per chi sceglie di farsi un tatuaggio poco prima o poco dopo il vaccino. Non ci sarebbe infatti un tempo di attesa consigliato. Lo ha spiegato il dottor Michael Chang, professore di malattie infettive pediatriche presso la McGovern Medical School dell’UTHealth di Houston:

In primo luogo, non ci sono controindicazioni per ricevere un vaccino COVID-19 poco prima o poco dopo aver fatto un tatuaggio. In base a come funzionano i vari vaccini, che si tratti di mRNA o di vettori adenovirali, non c’è motivo di pensare che farsi un tatuaggio possa influenzare il funzionamento dei vaccini.

Tatuaggio dopo il vaccino anti Covid: a cosa fare attenzione

Sebbene non ci siano particolari controindicazioni, molti esperti consigliano tuttavia di distanziare le due procedure, per un motivo ben preciso. Sia il vaccino che il tatuaggio possono scatenare una risposta immunitaria, causando febbricola e affaticamento durante i primissimi giorni. Se sceglierete di farvi fare un tatuaggio poco dopo il vaccino, potreste non riuscire a comprendere la causa del vostro (eventuale) malessere.

Inoltre, sarà meglio evitare di farsi tatuare proprio sul punto di iniezione. Chi si è sottoposto già alla vaccinazione saprà infatti che la puntura può causare dolore al braccio per una manciata di giorni, e non è affatto una buona idea quella di aggiungere altro dolore a causa del tatuaggio!

Prima di farvi tatuare, chiedete sempre consiglio al vostro medico di famiglia o al personale che effettuerà la vaccinazione.

via | coronavirus.nautil.us
Foto di StockSnap da Pixabay

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social