Benessereblog Salute Malattie Quali esami fare nel primo trimestre di gravidanza?

Quali esami fare nel primo trimestre di gravidanza?

Quali esami fare nel primo trimestre di gravidanza?


Avete scoperto di essere incinta … Bene, dopo i primi entusiasmi e i festeggiamenti di prassi, bisogna ricordarsi fin da subito che i primi tre mesi sono i più delicati di tutta la gravidanza e quindi bisogna correggere immediatamente eventuali abitudini scorrete e fare tutte le analisi del caso.

Gli esami obbligatori in questo periodo sono: l’emocromo completo, GOT, GPT, glicemia, esame completo delle urine, VDRL e TPHA. Poi bisogna osservare se abbiamo sviluppato gli anticorpi contro la toxoplasmosi in precedenza.

Bisogna sapere, se non lo si sa già, il gruppo sanguigno ed il fattore Rh. Ed infine, test di Coombs, HIV ed ecografia ostretica. Ci sono poi tutta una serie di altri esami consigliati, ma non obbligatori, che sarà il vostro medico a consigliarvi.

Foto | Flickr

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare