Benessereblog Salute Corpo Piedi freddi: le possibili cause e i rimedi

Piedi freddi: le possibili cause e i rimedi

Avere i piedi freddi è un problema comune, che può essere provocato da un gran numero di cause diverse, alcune del tutto innocue, altre potenzialmente gravi per la salute. Per capire come mantenere i piedi caldi d'inverno, è quindi importante scoprire la causa del problema.

Piedi freddi: le possibili cause e i rimedi

Fonte immagine: Pexels

Quello dei piedi freddi è un problema comune a molte persone, che può essere provocato da cause differenti, alcune delle quali sono innocue, mentre altre meritano maggiore attenzione. A tutti può capitare di avvertire una sensazione di freddo ai piedi e alle mani.

Il più delle volte, tendiamo a pensare che si tratti di un problema di circolazione sanguigna, o che semplicemente il fenomeno sia dovuto alle temperature troppo fredde, sia in casa che fuori casa.

In realtà anche altri fattori possono causare questo fastidioso disturbo, incluse delle gravi condizioni mediche.

In questo articolo capiremo cosa vuol dire quando hai i piedi freddi, e quando è il caso di approfondire il problema e chiedere consiglio al proprio medico curante.

Prima, però, scopriamo esattamente cosa si intende quando si parla di “piedi freddi”, quali sono i sintomi che accompagnano questo disturbo e cosa fare per risolverlo.

Cosa vuol dire avere i “piedi freddi”?

piedi freddi
Fonte: Pexels

Si parla di piedi freddi quando, in questa parte del corpo, si avverte una temperatura inferiore rispetto a quella del resto del corpo. Questo fenomeno è del tutto normale e comune, soprattutto per coloro che vivono in zone in cui il clima è particolarmente freddo.

Quando la temperatura del corpo scende molto, i vasi sanguigni delle estremità (mani e piedi) si restringono, e ciò allontana il sangue dalle estremità, per poter mantenere alle giuste temperature parti del corpo più importanti, come gli organi interni.

Piedi freddi: sintomi

Generalmente, al problema dei piedi freddi si accompagna anche una sensazione di dolore, che può essere più o meno intensa a seconda dei casi e delle cause del disturbo.

Potresti notare anche altri sintomi, come una pelle dei piedi più pallida, di colore bluastro o viola, o arrossata.

Il problema può inoltre manifestarsi in alcune ore del giorno, ad esempio la sera, quando ci si corica a letto. Qualora il disturbo dovesse presentarsi con una certa frequenza, sarà importante parlarne con il medico curante e indagare le possibili cause sottostanti.

Le cause dei piedi freddi

Fonte: Pexels

Problemi di circolazione, ansia, diabete o Covid: queste sono solo alcune delle possibili cause dei piedi freddi.

Ma come capire qual è l’esatto disturbo che ci fa avere i piedi congelati?

Il primo, lo abbiamo già visto, è probabilmente il fattore scatenante più banale ma anche il più comune, e cioè il clima freddo.

Basse temperature

Quando il corpo è esposto a delle temperature piuttosto basse, i vasi sanguigni di mani e piedi si restringono, e ciò comporta una riduzione del flusso sanguigno in queste aree, in favore di zone del corpo più “importanti”, come gli organi vitali.

Ed ecco perché ci troviamo ad avere mani congelate e piedi sempre freddi.

Piedi freddi e circolazione

Come abbiamo visto poco sopra, uno scarso flusso sanguigno in aree come piedi e mani comporta un abbassamento della temperatura in queste zone del corpo.

In casi del genere, è essenziale scoprire quali cause possono ridurre l’apporto di sangue alle estremità del corpo. In alcuni casi, il problema potrebbe essere legato all’aterosclerosi, ovvero la presenza di placche nei vasi sanguigni, ma tra le cause rientrano anche obesità e sovrappeso, il vizio del fumo, il fenomeno di Raynaud o il diabete.

Piedi freddi da ansia e stress

Sembrerà strano, ma anche una sensazione di ansia o un momento di forte stress possono innescare il problema dei piedi freddi.

Ad esempio, quando siamo sottoposti ad eccessivi livelli di stress, il nostro corpo pompa adrenalina, che a sua volta provoca una restrizione dei vasi sanguigni.

Di conseguenza, come abbiamo appena visto, si ridurrà il flusso di sangue nelle estremità del corpo, ed ecco che ci ritroveremo a indossare un paio di calzettoni in più per proteggerci dal freddo.

Ipotiroidismo e ipertiroidismo

Fra le cause dei piedi freddi, anche in estate, rientrano i cambiamenti ormonali dovuti a dei malfunzionamenti della tiroide (ipertiroidismo e ipotiroidismo).

In casi del genere, si verifica un’alterazione dei normali meccanismi di termoregolazione del corpo, per cui le temperature si abbassano e si avverte una sensazione di freddo, specialmente a mani e piedi.

Piedi freddi e diabete

Un’altra possibile causa dei piedi spesso freddi potrebbe essere il diabete, una malattia che può causare dei danni ai vasi sanguigni, con conseguente riduzione della normale circolazione sanguigna periferica.

Il diabete è anche associato a un’altra condizione che può provocare la sensazione di freddo a mani o piedi, ovvero la neuropatia diabetica, un danno ai nervi accompagnato da formicolio, disturbi della sensibilità, dolore e debolezza ai piedi.

Piedi freddi e infarto

Tra le possibili cause di questo sintomo non va sottovalutato anche il rischio di infarto e insufficienza cardiaca.

Quando il cuore non funziona come dovrebbe, soprattutto nei casi più gravi, possono verificarsi una serie di sintomi legati – anche in questo caso – a una cattiva circolazione sanguigna.

In particolar modo, le persone con insufficienza cardiaca potrebbero avvertire freddo alle braccia, alle mani, ai piedi e alle gambe.

Questo avviene perché il cuore (troppo debole per pompare sangue in tutto il corpo) irrora soprattutto il cervello e altri organi vitali, quindi mani e piedi non ricevono abbastanza sangue e tendono ad essere più freddi.

Se soffri di insufficienza cardiaca, in presenza di un sintomo del genere informa il medico e non trascurare il problema.

Fenomeno di Raynaud

Spesso indicata con il nome di “sindrome di mani e piedi freddi”, il fenomeno o malattia di Raynaud consiste in un disturbo della circolazione che colpisce perlopiù mani e piedi, e si presenta spesso in concomitanza con altre malattie, come la sclerosi sistemica o sclerodermia.

Il disturbo causa una sensazione di forte freddo, torpore e cambiamenti nel colore della pelle dopo l’esposizione al freddo o persino in situazioni di stress.

Medicinali

Anche alcuni farmaci possono causare una inusuale sensazione di freddo a mani e piedi. Fra questi rientrano i farmaci beta-bloccanti, impiegati per trattare problemi cardiocircolatori, o anche farmaci a base di ormoni.

In tutti i casi, se i medicinali che stai assumendo causano questo o altri effetti indesiderati, non sospendere il trattamento, ma parlane con il medico per valutare la possibilità di utilizzare un farmaco che non comporti simili disturbi.

Piedi da covid

Durante i primi mesi della pandemia di Covid, nel 2020, abbiamo assistito a uno strano aumento dei casi di geloni ai piedi.

Il fenomeno fu tanto diffuso che meritò un nome tutto suo, quello di “Covid toes” (Dita dei piedi da Covid).

Il sintomo principale consisteva nella comparsa di geloni ai piedi, doloranti e molto fastidiosi. I medici hanno cercato di far luce sul possibile legame tra Covid-19 e piedi freddi. C’è chi ha spiegato il fenomeno con la cosiddetta “teoria del lockdown”, secondo cui i geloni potrebbero essere dovuti alla maggiore tendenza a camminare scalzi in casa, durante i mesi trascorsi in isolamento.

Quel che è certo, è che non vi è ancora una chiara spiegazione alla base di questo fenomeno.

Malattie che causano freddo ai piedi

Tra le condizioni che possono causare questo sintomo rientrano anche numerose altre malattie, come quelle autoimmuni, malattie cardiache, anemia, fibromialgia, arteriopatia periferica e diverse altre condizioni mediche.

Ad esempio, un problema di piedi freddi e sudati potrebbe essere dovuto a iperidrosi, ma potrebbe anche essere la spia di un disturbo più grave.

Se avverti spesso piedi freddi e intorpiditi, dolore ai piedi e se hai notato la formazione di piaghe sulla pelle che non guariscono, non trascurare il problema, ma consulta il medico in modo da individuare la causa e il rimedio più adatto alle tue necessità.

Quando consultare il medico?

Fonte: Pixabay

Quando il problema dei piedi freddi si presenta con una certa frequenza, anche in assenza di cause evidenti (come un clima più freddo rispetto alla norma), è sempre saggio consultare il proprio medico curante.

Informa il medico qualora dovessi avvertire altri sintomi, come:

  • Stanchezza immotivata
  • Dolore ai piedi
  • Perdita di peso inspiegabile
  • Formazione di piaghe e ulcere sulla pelle di mani e piedi che non guariscono entro pochi giorni.

Piedi freddi: rimedi

Fonte: Pixabay

Cosa fare quando si hanno i piedi freddi? Esistono sicuramente dei modi casalinghi per mantenere i piedi caldi d’inverno e, più in generale, per riscaldare dei piedi molto freddi.

Se il problema dovesse essere legato a una malattia sottostante, sarà importante attenersi alle raccomandazioni del medico e seguire i trattamenti consigliati dallo specialista.

Per riscaldare i piedi freddi puoi anche:

  • Indossare calze di lana spesse e pesanti, o anche delle apposite calze termiche per piedi freddi
  • Evitare di rimanere seduti dal mattino alla sera: di tanto in tanto alzati per fare una passeggiata o, se proprio non è possibile, muovi le gambe e i piedi sul posto
  • Mantenersi attivi: la troppa sedentarietà può ridurre la circolazione sanguigna negli arti inferiori, causando la sensazione di freddo ai piedi
  • Fare sport: collegandoci al consiglio precedente, sarà utile anche fare sport regolarmente. Sono particolarmente indicate attività come ginnastica, nuoto, yoga e pilates
  • Avvicinare ai piedi una borsa dell’acqua calda, facendo attenzione che non sia eccessivamente bollente, per non rischiare di provocare uno shock termico e aggravare il disturbo
  • Per ridurre il problema dei piedi freddi a letto, prova a tenere le gambe sollevate utilizzando un cuscino
  • Pediluvio caldo: riempi una bacinella con acqua tiepida e immergi i piedi per circa 10 minuti. Anche in questo caso, fai attenzione a non utilizzare acqua troppo calda
  • Seguire una dieta sana e bere molta acqua: una carenza di ferro o di vitamina B12 può influenzare negativamente la circolazione sanguigna e causare il problema dei piedi freddi
  • Smettere di fumare: la nicotina può compromettere la normale circolazione del sangue provocando o aggravando il disturbo.

Ricordiamo che, in presenza di una sospetta malattia sottostante, come diabete, disfunzioni tiroidee, cardiopatie e altre condizioni mediche, è essenziale chiedere consiglio al medico e seguire i consigli dello specialista per fronteggiare e attenuare questo fastidioso sintomo.

Fonti

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Calcolo del ciclo delle mestruazioni: cose da sapere
Corpo

Monitorare il proprio ciclo mestruale può risultare molto utile, perché ci permette di capire cosa è “normale” per noi, quando avviene l’ovulazione, e ci aiuta a individuare cambiamenti importanti da non trascurare. Fare il calcolo del ciclo delle mestruazioni ci aiuta, in poche parole, a conoscere meglio il nostro corpo.