Benessereblog Salute Malattie Nuova Sars, sale a 18 il bilancio delle vittime in Arabia Saudita

Nuova Sars, sale a 18 il bilancio delle vittime in Arabia Saudita

Nuova Sars, sale a 18 il bilancio delle vittime in Arabia Saudita

I dati ufficiali della epidemia di nuova Sars ci parlano di 18 vittime in Arabia Saudita: sale il numero dei pazienti deceduti nel paese a causa del nuovo coronavirus legato a questa malattia che in passato aveva fatto tanta paura. Dopo i casi di nuova Sars in Francia, in Arabia i casi di morte sono aumentati: per Mers, come viene chiamato il nuovo ceppo, sono morti in 18, l’ultima vittima una donna di 81 anni.


A causa del nuovo coronavirus legato alla Sars, che viene chiamato Mers, sono già morte 18 persone in Arabia Saudita: il bilancio è stato tristemente aggiorno dal Ministero della Salute, che indica che l’ultima vittima è una donna anziana. 18 morti per la nuova Sars e la paura cresce, mentre l’OMS continua a monitorare la situazione. Il Ministero della Salute saudita ha anche annunciato la morte di una persona straniera, deceduta martedì scorso per sintomi simili a quelli della nuova Sars, non rivelando però ulteriori dettagli in merito.

Intanto, l’Organizzazione Mondiale della Sanità continua le sue ricerche, per poter capire quale sia l’origine del virus e come si diffonde, per poter trovare un modo per arginare il fenomento, evitando che dilaghi: proprio la scorsa settimana i funzionari dell’agenzia Onu parlavano di 22 decessi su un totale di 44 casi registrati in tutto il mondo.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social