Benessereblog Salute “Mind Your Mind”, arriva l’app contro il technostress

“Mind Your Mind”, arriva l’app contro il technostress

“Mind Your Mind”, arriva l’app contro il technostress

“Mind Your Time” è l’app che punta a diventare un’alleata contro l’uso compulsivo dello smartphone. Ideata da un team formato da tre psicologi, due informatici ed un matematico – tutti under 30 – si pone lo scopo di rimodulare l’uso del cellulare trasformandolo in un vero strumento per il benessere.

Il progetto è stato scelto nell’ambito del Biunicrowd, programma di finanza alternativa dell’università Milano-Bicocca. Programma che permette di realizzare progetti innovativi e idee imprenditoriali tramite crowdfunding, ovvero apposite campagne di raccolta fondi. Il team ha 45 giorni di tempo per raccogliere 10mila euro necessari per poter sviluppare e lanciare sul mercato l’app.

"Mind Your Mind", arriva l'app contro il technostress

“Mind Your mind”, l’app per il benessere digitale

“Mind Your Time” vuole combattere l’iperconnettività, la compulsione digitale ed il technostress, tutte problematiche legate all’uso compulsivo dello smartphone, monitorando l’utilizzo delle singole app e dell’intero device. Nello specifico l’utente potrà selezionare, per ogni singola app, un tempo di utilizzo limite oltre il quale riceverà una notifica. Ma non finisce qui. Il bello dell’app sta nella comparsa, a questo punto, di un avatar che proporrà una serie di attività alternative, volte a promuovere il benessere della persona, prese in prestito dalla psicologia. Quali, ad esempio, training di rilassamento, meditazione, scrittura espressiva.

Tutte le tecniche sono sviluppate come un gioco, strutturate in diversi livelli che vengono sbloccati a seconda degli stadi di progressione dell’utente. Tutti i training, della durata variabile tra i 3 ed i 20 minuti, sono commisurati al benessere del singolo. Per questo l’app è studiata per interagire con lo stesso invitandolo ad esprimere il proprio stato d’animo. Ed è proprio a seconda dell’umore del momento che proporrà l’una o l’altra attività.

Come dichiara Mattia Minzolini, team leader di “Mind Your Time” :

”Se la campagna di raccolta centrerà l’obiettivo, a settembre lanceremo la prima versione gratuita dell’app, mentre entro la fine dell’anno arriverà anche la versione premium. Guardando più in là nel futuro, vogliamo potenziare le funzionalità dell’app grazie all’intelligenza artificiale, con un meccanismo di “emotional tracking” basato sul riconoscimento delle espressioni facciali e con un sistema di customizzazione dei contenuti proposti basato sulla personalità dell’utente”.

Via | adnkronos.com

Photo | Pixabay

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social