Benessereblog Salute In arrivo codici a barre contro la contraffazione dei farmaci

In arrivo codici a barre contro la contraffazione dei farmaci

In arrivo codici a barre contro la contraffazione dei farmaci

Sul web circolano spesso farmaci di indubbia efficacia e validità e, ultimamente, anche finti-farmaci che ci aiuterebbero a sconfiggere il virus dell’influenza A H1N1. Siccome la situazione sta degenerando e può diventare abbastanza grave, si sta cercando di arginare il fenomeno grazie ad un progetto pilota che inizia in Svezia, che identifica alcuni farmaci tramite l’apposizione di un codice a barre.

Le confezioni saranno fornite di uno speciale codice a barre, che viene creato e stampato dal produttore, con un numero seriale unico. Uno scanner di lettura lo invierà ad un sistema di verifica che controllerà che quel numero non sia già stato distribuito.

Nel caso risultasse già dispensato, il farmacista può presupporre di essere dinnanzi ad un farmaco contraffatto. Se il test pilota avrà successo, la Federazione europea delle industrie e delle associazioni farmaceutiche proporrà l’estensione del sistema a tutti i Paesi membri dell’Unione Europea.

Foto | Flickr

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social