Benessereblog Salute I bambini che ascoltano musica parlano prima

I bambini che ascoltano musica parlano prima

I bambini che ascoltano musica parlano prima

Se fate ascoltare al vostro bambino filastrocche, canzoncine e giochini in rima, non solo questo sarà un passatempo molto gradito per lui, ma fungerà anche da fortissimo stimolo cognitivo per la loro intelligenza.

Uno studio americano ha rivelato che aiutano a memorizzare più in fretta le parole, e quindi a parlare. Anche le melodie rimangono più facilemente in fretta.

Perciò, mamme di tutta Italia, cercate di far ascoltare quanta più musica ai vostri piccoli: filastrocche, cantilene e ninne nanne serviranno sia a voi che a loro. Voi riuscirete così a tenerli calmi e magari a farli addormentare e loro riusciranno, con una rapidità sbalorditiva, ad apprendere parole e a memorizzarle.

Foto | Flickr

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social