Benessereblog Salute Guardare la Tv ci spinge a preferire le donne più magre

Guardare la Tv ci spinge a preferire le donne più magre

Guardare la Tv ci spinge a preferire le donne più magre

Guardare troppa Tv non fa affatto bene alla salute, è collegato a un maggior rischio di obesità, sedentarietà e problemi alimentari, e può anche influenzare le nostre preferenze in merito all’immagine del corpo. A suggerirlo è un nuovo studio condotto dai membri della Durham University, secondo cui più TV guardiamo, più è probabile che preferiamo dei corpi femminili più magri.

Lo studio è stato condotto in alcuni villaggi del Nicaragua su un campione di 299 uomini e donne, ed ha fatto emergere un dato interessante: le persone con un accesso molto limitato alla TV preferiscono figure femminili con un indice di massa corporea (BMI) più elevato, mentre quelle che guardano più spesso la TV preferiscono invece dei corpi più magri.

Secondo i ricercatori questi risultati rappresentano la conferma che la TV sta avendo un effetto molto significativo sulle percezioni delle persone in merito agli ideali estetici.

Lo studio, pubblicato sul Journal of Personality and Social Psychology, dimostra infatti che l’esposizione eccessiva ai programmi televisivi può avere un forte impatto su ciò che le persone percepiscono come “corpo ideale”.

Tutto ciò può portare a una profonda insoddisfazione nei confronti del proprio corpo, e può svolgere anche un ruolo significativo nello sviluppo dei disturbi alimentari e della depressione.

Questo studio, che utilizza una serie di metodi di ricerca quantitativa e qualitativa con partecipanti non occidentali, fornisce prove empiriche che i mass media hanno un impatto sugli ideali delle dimensioni del corpo femminile.

via | ScienceDaily
Foto da Pixabay

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare