Benessereblog Salute Malattie Disfunzione erettile, contro la contraffazione il Viagra si vende online

Disfunzione erettile, contro la contraffazione il Viagra si vende online

Negli Stati Uniti, per prevenire il commercio di falsi farmaci, l'azienda farmaceutica Pfizer ha pensato di mettere a disposizione di chi soffre di disfunzione erettile il Viagra online. Non solo più in farmacia, ma anche su internet sarà possibile acquistare la pillola blu.

Disfunzione erettile, contro la contraffazione il Viagra si vende online

Il Viagra in vendita anche online. Chi soffre di disfunzione erettile, infatti, potrà acquistare negli Stati Uniti la famosa pillola blu anche su internet. L’azienda farmaceutica Pfizer vuole così frenare il boom di falsi farmaci: l’80 per cento delle pillole blu vendute online, infatti, è contraffatto e può risultare pericoloso per la salute.

Il Viagra contro la disfunzione erettile potrà essere venduto anche su internet, nelle farmacie online, sempre con la prescrizione del proprio medico. L’iniziativa, realizzata in collaborazione con la catena CVS/pharmacy, si chiama “Viagra home delivery” ed è pubblicizzata sul sito del Viagra. E’ la prima volta che una casa farmaceutica si avventura nella vendita online.

Un modo per arginare il fenomeno dei farmaci falsi e delle farmacie virtuali illegali: pare che solo il 3% abbia il permesso di vendere medicinali. I rischi nell’acquistare Viagra e altri farmaci contraffatti sono davvero molti:

Abbiamo anche visto medicinali contraffatti fabbricati in condizioni sporche e deplorevoli. Alcune persone non capiscono i rischi che questo comporta per la loro salute e sicurezza. I farmaci contraffatti spesso contengono quantità sbagliate o principi attivi errati, così come sostanze contaminanti potenzialmente pericolose. I campioni di Viagra contraffatto testati dai nostri laboratori hanno messo in evidenza la presenza di pesticidi, residui di pannelli di rivestimento, di vernice e di inchiostro di stampante. Questi risultati ci spingono a proseguire i nostri sforzi per fermare coloro che approfittano di ignari pazienti.

Funzionerà questo servizio?

Via | Corriere

Foto | da Flickr di loauc

Le informazioni riportate su Benessereblog sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Pleurite: i sintomi da riconoscere subito
Malattie

La pleurite è un’infiammazione della pleura, una sottile membrana che riveste la cavità toracica e i polmoni. I sintomi più comuni sono dolore al petto, che può peggiorare con la tosse o con la respirazione profonda, e difficoltà respiratorie. Altri sintomi possono includere febbre, sudorazione notturna ed affaticamento. La pleurite può essere causata da un’infezione, come la polmonite, o da una malattia autoimmune. Alla comparsa dei primi segnali è opportuno contattare immediatamente il medico.