Benessereblog Salute Come aiutare un figlio tossicodipendente: nasce il progetto “Forse mio figlio si droga”

Come aiutare un figlio tossicodipendente: nasce il progetto “Forse mio figlio si droga”

Come aiutare un figlio tossicodipendente: nasce il progetto “Forse mio figlio si droga”

Come aiutare un figlio tossicodipendente? E come capire se un figlio si droga davvero o se si tratta solamente di un falso allarme? Molti genitori di figli adolescenti possono trovarsi a dover affrontare una situazione del genere. Si tratta di una realtà che fa paura. Quando mettiamo al mondo un bambino, desideriamo il meglio per lui. Vorremmo aiutarlo a vivere in modo sano, cerchiamo di fare in modo che abbia una buona cultura, che sia felice e al sicuro.

Purtroppo nella vita di un genitore non sempre va tutto secondo i piani. Talvolta i nostri figli rischiano di “perdersi”, prendono strade rischiose che potrebbero portarli a consumare sostanze nocive, come droghe e alcol.

Per il genitore di un figlio tossicodipendente, una situazione del genere è un vero incubo a occhi aperti. Spesso ci si ritrova spiazzati e incapaci di reagire, almeno in un primo momento. Dopodiché, subentra l’urgenza naturale di aiutare il proprio figlio a uscire dal tunnel che sta percorrendo.

Come aiutare un figlio tossicodipendente: il servizio Forse mio figlio si droga

Per aiutare mamme e papà alle prese con figli potenzialmente dipendenti dalle sostanze stupefacenti, a Roma è nato il servizio di consulenza e orientamento ‘Forse mio figlio si droga‘. Il progetto, voluto dai membri dell’Associazione Arcipelaghi, con la collaborazione dell’Istituto Europeo di Formazione e Consulenza Sistemica e del II Municipio, è rivolto ai genitori preoccupati per i propri figli. Fra le paure più comuni vi sono quelle relative al consumo di bevande alcoliche e di droghe, ma anche la dipendenza dal gioco d’azzardo e dai giochi on line.

Il servizio consiste in due incontri gratuiti (in presenza o anche on line) insieme ai professionisti di Arcipelaghi, i quali potranno rispondere a tutti i dubbi dei genitori, fornire delle informazioni e le soluzioni più adeguate in base allo specifico problema.

Se state affrontando questa dolorosa situazione, potrete richiedere un appuntamento chiamando i numeri 3338377131 e 3284085561. Oppure potreste inviare una email all’indirizzo [email protected] o contattare l’associazione tramite la pagina Facebook Arcipelaghi Benessere Psicologico.

via | AdnKronos
Foto di Лечение Наркомании da Pixabay

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social